Peppino Impastato, cento passi verso l’eternità

PALERMO. La storia di Peppino Impastato è una storia di impegno politico, di coscienza civile e di possibilità di cambiamento. Risuonava negli anni Settanta dai microfoni di una radio libera autofinanziata, Radio Aut, e risuona oggi a distanza di quasi 40 anni da Radio 100 Passi, una web radio le cui trasmissioni sono messe

Leggi tutto

L’1 maggio, la strage di Portella della Ginestra e il rischio dell’oblio: ancora sconosciuti i mandanti

Ci sono date che sono scolpite, o dovrebbero esserlo, nella memoria di ciascuno di noi. L’1 maggio è una di queste. Non solo perché è la Festa del Lavoro, ma anche perché è la data-simbolo che dovrebbe far riflettere ogni siciliano onesto. L’1 maggio 1947 è il giorno della strage di

Leggi tutto

Placido Rizzotto, il sindacalista della CGIL martire della giustizia e della mafia

Placido Rizzotto, sindacalista della Cgil, fu assassinato il 10 marzo del 1948. E a distanza di diversi decenni, il 9 marzo del 2012, è arrivata la conferma che i resti trovati nel settembre del 2009 in una fossa di Rocca Busambra appartenevano proprio a lui. Il segretario della Camera del

Leggi tutto

Chiamatela “Giornata della Donna” per favore! Le “Feste” sono un’altra cosa…

Disoccupazione femminile alle stelle, carenza cronica di asili nido, servizi agli anziani inesistenti. E ancora: mense scolastiche funzionanti che esistono solo nel libro dei sogni, il tempo pieno a scuola per tutti gli studenti un miraggio, mentre le fortunate che hanno un lavoro che non osano chiedere un part-time, spesso

Leggi tutto

Messina, volevano solo pane e lavoro: la strage del 7 marzo 1947 davanti alla Prefettura

MESSINA. Il 1947 richiama alla memoria momenti dolorosi per la Sicilia. Quando si cita quell’anno, il pensiero va immediatamente alla strage di Portella della Ginestra, quando la banda del bandito Giuliano e un gruppo di mafiosi spararono su 2 mila di manifestanti che festeggiavano l’1 maggio. A terra rimasero 11 morti,

Leggi tutto

Terremoto1908. L’inferno per 37 secondi e poi l’oblio della memoria

MESSINA. Il 27 dicembre del 1908 iniziò come tutti gli altri giorni anche a Messina. Nessun segno premonitore, nessun avvertimento particolare. Solo il clima delle festività natalizie. Che per chi non aveva problemi economici si traduceva in feste e balli e per tutti gli altri in un momento di tregua e

Leggi tutto

Terremoto1908. Messina alla ricerca della memoria perduta

MESSINA. All’indomani del terremoto l’opinione generale era quella di cancellare per sempre Messina e di lasciarla solo come testa di ponte ferroviario. Solo l’ostinazione di pochi politici messinesi sopravvissuti bloccò questo progetto e il 12 gennaio 1909 il Parlamento votò il finanziamento per la ricostruzione della città. A Luigi Borzì fu

Leggi tutto

Terremoto1908. Il ricordo dei discendenti dei sopravvissuti

MESSINA. L’alba del 28 dicembre 1908 cancellò intere famiglie. Molti dei superstiti preferirono lasciarsi per sempre alle spalle quel carico immenso di dolore e trasferirsi altrove per provare a ricominciare. Ma ci fu anche chi scelse di restare a Messina, a dispetto di tutto. Quelle che raccontiamo in questo articolo,

Leggi tutto

Coronavirus a Bergamo, chi l’ha vissuto sulla propria pelle non dimentica: la storia di Anna Maria

“L’ultimo ricordo che ho di mio padre è il sacco nero che viene portato giù per le scale. Non abbiamo potuto far visita alla camera ardente e dopo parecchi giorni abbiamo saputo che la salma era stata trasportata al forno crematorio di Alessandria. Le ceneri sono tornate dopo oltre un

Leggi tutto

Amministrative Milazzo, Pippo Midili è il nuovo sindaco

MESSINA. Pippo Midili, 57 anni, giornalista professionista, sposato e padre di un figlio è il nuovo sindaco di Milazzo. Ha ottenuto complessivamente 8.014 voti con una percentuale del 42,80, superiore di quasi tre punti rispetto al quorum richiesto dalla legge (40%) per evitare il ballottaggio. Al termine dello scrutinio delle

Leggi tutto