Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Catania. Successo per la microchippatura in piazza, 52 i cani registrati

labrador-caneDomenica, 1 marzo, nel Parco Falcone, in viale Raffaello Sanzio a Catania, dalle 9 alle 12 sono stati microchippati 52 cani.

Un successo oltre le aspettative per la campagna per l’applicazione gratuita dei microchip ai cani messa in atto da Comune di Catania, Dipartimento di Prevenzione Veterinari dell’Asp ed Enpa, Ente nazionale protezione animali e Nuova Entra. Domenica mattina, infatti,  sono stati microchippati ben 52 cani.

 Presenti, oltre ai tanti volontari, l’assessore Rosario D’Agata, il consulente del sindaco Enzo Bianco per il randagismo, Gabriella Barchitta, il direttore del Settore veterinario dell’Asp 3 Emanuele Farruggia, il presidente dell’Enpa Cataldo Paradiso e il vicepresidente Stefania Raineri.

Dal Comune fanno sapere che: “nella mattinata sono anche stati adottati due cagnolini, il che porta a 17 le adozioni effettuate dall’inizio della campagna di microchippatura. Considerato che la permanenza di un animale presso qualsiasi canile costa al Comune mille euro al mese, sono già stati risparmiati 17mila euro. Una cifra che può sembrare insignificante ma che invece rappresenta già un piccolo segnale. Inoltre, cosa più importante, 17 randagi hanno trovato il calore di una famiglia”.

Il prossimo appuntamento domenica prossima, 8 marzo, sempre dalle 9 alle 12, nel Villaggio Sant’Agata zona B n.118 di fronte alla chiesa.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.