Messina, i fondi ci sono ma l’IRCCS Neurolesi blocca la stabilizzazione dei ricercatori: l’ira della CISL

MESSINA. Li dovrebbe pagare 39.000 euro l’anno, invece al massimo ne prendono 12.000. Sono i ricercatori utilizzati dall’IRCCS Neurolesi, che adesso si vedono bloccata anche la stabilizzazione. La Cisl Funzione Pubblica considera «improvvisa e inspiegabile» la decisione dell’IRCCS Piemonte di sospendere l’avviso di ricognizione del personale precario della Ricerca e

Leggi tutto

Il caso Neurolesi Messina esplode all’ARS, M5S: “Conflitto di interessi di Bramanti, date spiegazioni”

SICILIA. Il Movimento 5 Stelle all’ARS interviene sulla vicenda del presunto conflitto d’interessi legato alla vicenda all’App “SiciliaSiCura” e “Telemedicina/Telessasistenza” affidata dalla Regione all’IRCCS Neurolesi di Messina. Il conflitto sorgerebbe per il fatto che la figlia del direttore scientifico Dino Bramanti, Alessia Bramanti, è project manager della Dedalus Spa, la società che

Leggi tutto

Emergenza coronavirus, altri 9 contagi all’IRCCS Neurolesi di contrada Casazza

MESSINA. Altri 9 casi di contagio da coronavirus all’IRCCS Neurolesi di contrada Casazza. I test effettuati stamane hanno dato esito positivo e riguardano sia pazienti che personale della struttura. In totale adesso sono ben 17 i pazienti affetti da coronavirus che sono stati ricoverati o lavorano al Neurolesi. Secondo gli

Leggi tutto

Emergenza coronavirus, Messina: 7 test positivi all’IRCCS Neurolesi

MESSINA. Sette test positivi all’IRCCS Neurolesi sui colli. Sei sono operatori della struttura dei colli Sarrizzo, una è una paziente entrata in contatto con uno dei medici andati a Madonna di Campiglio tra il 29 febbraio e il 7 marzo. I test sono stati effettuati stamane. Due giorni fa un

Leggi tutto

#Messina. Ufficio stampa IRCCS: Assostampa chiede chiarezza

Troppo spesso disattesa la legge 150 sugli uffici stampa, soprattutto nel settore sanità. L’Assostampa di Messina chiede l’intervento dell’assessore regionale Baldo Gucciardi, a partire dalla situazione dell’IRCCS Neurolesi. “Si è tenuta nei locali dell’Associazione Siciliana della Stampa di Messina l’assemblea dei giornalisti disoccupati e freelance -si legge in una nota

Leggi tutto

#Messina. Ospedale Piemonte, LabDem: “Ecco la verità su cessione a IRCCS e Pronto Soccorso”

Nella sua ultima lettera inviata all’assessore regionale alla Salute il ministero della Sanità ha ritenuto idoneo l’IRCSS Neurolesi ad assorbire le strutture dell’Ospedale Piemonte incluso il servizio di “pronto soccorso di base ed i servizi correlati”. Abbiamo quindi chiesto a nostre fonti romane chiarimenti in merito all’interpretazione autentica della nota

Leggi tutto

#Messina. Il PS del Piemonte non chiuderà il 16 agosto, prosegue fusione con Papardo

“Notizia assolutamente infondata”. Clara Crocè, segretario generale della FP Cgil di Messina smentisce seccamente la chiusura del Pronto Soccorso dell’ospedale Piemonte il 16 agosto. “Ho contattato personalmente il direttore generale dell’Azienda Papardo-Piemonte Michele Vullo -spiega la Crocè- e mi ha chiarito che ieri c’è stata una riunione convocata per discutere

Leggi tutto

#Messina. Ardizzone a testa bassa contro la chiusura del Piemonte

Per evitare la chiusura del Piemonte come ospedale e la trasformazione in una struttura riabilitativa gestita dall’IRCCS Neurolesi la soluzione c’è e la dà il presidente dell’ARS Giovanni Ardizzone. A farsi carico del nosocomio di viale Europa dovrà essere l’ASP 5 di Messina, almeno fino al 31 dicembre 2016. In

Leggi tutto

#Messina. Fari puntati sull’IRCCS Neurolesi, l’Orsa chiama in causa Gucciardi

Troppe cose da chiarire sull’IRCCS Neurolesi di Messina e il sindacato Orsa chiama in causa il neo assessore regionale alla Sanità Baldo Gucciardi. Sotto la lente di ingrandimento le proroghe di alcuni contratti del settore amministrativo e i curricula del direttore generale Angelo Aliquò e del direttore sanitario Bernardo Alagna.

Leggi tutto

#Messina. L’ospedale Piemonte chiude, la città indifferente e diserta la protesta

In meno di 500, qualcuno parla di appena 300 manifestanti, per dire no allo smantellamento dell’ospedale Piemonte e all’accorpamento con l’IRCCS Neurolesi. La città non risponde all’appello e anche le istituzioni, a partire dal sindaco di Messina Renato Accorinti se la fanno alla larga. “Ci aspettavamo ancora più gente -commenta

Leggi tutto