Emergenza coronavirus, Messina: 7 test positivi all’IRCCS Neurolesi

MESSINA. Sette test all’IRCCS Neurolesi sui colli. Sei sono operatori della struttura dei colli Sarrizzo, una è una paziente entrata in contatto con uno dei medici andati a Madonna di Campiglio tra il 29 febbraio e il 7 marzo. I test sono stati effettuati stamane. Due giorni fa un 48enne palermitano ricoverano al Neurolesi era stato riscontrato positivo. Visto che il centro è molto frequentato sarebbe opportuno che il sindaco Cateno De Luca prendesse i provvedimenti dovuti per evitare che si ripeta quanto è

" rel="tag" title="Articolo taggato con successo">successo a Cingoli, nelle Marche, dove nei giorni scorsi ben 37 anziani ospiti di una casa di risposo su 40 sono risultati al test del coronavirus. Contagiati anche due operatrici (una di queste ha infettato il marito), un medico di base e un’infermiera. Al momento non risulta alcun contagio tra i medici e i pazienti dell’IRCCS Neurolesi allocato all’ospedale Piemonte.

IRCCS Neurolesi Messina
L’IRCCS Neurolesi di Messina sui colli Sarrizzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.