Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. MessinAmbiente, esecutivo pignoramento da oltre 29 milioni

MessinambienteIl pignoramento da oltre 29 milioni di euro a MessinAmbiente è una realtà.  Oggi il giudice del Tribunale di Messina Antonino Orifici ha rigettato l’istanza presentata dalla partecipata del Comune di Messina l’anno scorso. Il procedimento è quindi esecutivo e adesso i creditori della società potranno recuperare coattivamente le somme pignorate.

La vicenda risale all’ottobre del 2015, quando una maxi cartella esattoriale da quasi 30 milioni di euro era stata consegnata alla ragioneria generale del Comune di Messina, azionista di maggioranza della partecipata, per debiti maturati nel 2013 con numerosi creditori (compreso l’erario pubblico per tasse non pagate) dall’Agenzia delle Entrate. MessinAmbiente si oppose immediatamente chiedendo la sospensione del procedimento esecutivo del pignoramento, ma oggi il giudice Orifici ha scritto la parola fine alla vicenda del maxi pignoramento.