Al Parco Archeologico di Tindari il festival “Meteora tra terra e cielo” con il soprano russo Kseniia Fedoseenko e il tenore ucraino Yaroslav Zvieriev

DanzaButoh siciliansMESSINA. Al via domani alle 19 al Parco Archeologico di Tindari il festival “Meteora tra terra e cielo, l'arte per la pace”. Parteciperanno il soprano russo Kseniia Fedoseenko e il tenore ucraino Yaroslav Zvieriev, insieme per sostenere la pace tra i due popoli. La performance di danza e musica, ideata dalla Compagnia Sicula Butoh, oltre alla danza Butoh di Valeria Geremia, vedrà in scena anche il violino di Savi Manna e un coro danzante con Alessandro Motta, Adriana Caputo e Marco Salanitri.

“Ho temuto che uno dei due potesse non voler partecipare perché la guerra crea tensioni, timori e paure -spiega Valeria Geremia, curatrice e organizzatrice dell'evento. Invece, entrambi (Fedoseenko e Zvieriev, ndr) hanno deciso di far parte del progetto, anzi sono stati ben felici di farlo. Io faccio Butoh da 25 anni e il connubio danza e musica è molto particolare. Lo scopo è creare il messaggio dell'arte che supera tutti i conflitti, gli egocentrismi e le miserie umane proprio come Meteora insegna in questo spettacolo”.

E per quanto riguarda il mondo artistico siciliano e l'organizzazione di festival importanti, Veleria Geremia sottolinea che “E' difficile organizzare eventi di arte in tutta Italia, in Sicilia molto di più. Ci si scontra spesso con un'enorme burocrazia, cavilli. Spesso sono portati avanti grossi eventi e non quelli di nicchia, con proposte artistiche molto particolari. Essendo ormai nel campo da 2o anni, fortunatamente, non ho problemi, ho un pubblico che mi segue. Anche come donna, quando ci si propone con delle discipline così particolari ci vuole tantissima tenacia per non mollare. Avere a che fare con la parte istituzionale è molto difficile. Ho vissuto 10 anni in Germania e questo mi ha insegnato a essere ancora più ostinata, anche perché questa è la pulsione che mi spinge, soprattutto nel voler coinvolgere anche altri artisti. Qui in Sicilia è molto faticoso, mi hanno invitato spesso all'estero a partecipare ad altri eventi, bellissime iniziative. Noi comunque andiamo avanti e non molliamo per fare del nostro meglio anche in questa terra”.

Oggi, il 25 e il 26 agosto dalle 10.30 alle 17.30 si potrà accedere all'area benessere per sottoporsi ai trattamenti Shiatsu e massaggi relax con gli operatori Ion Pombar dei Paesi Baschi e Daniel Sigler Perez di Madrid. Dalle 10.30 alle 12, invece, si potrà seguire la lezione di Hatha Yoga con Valeria Geremia della Federazione Italiana Yoga.
La performance di danza e musica sarà replicata anche sabato 26 agosto, sempre alle 19. Scenografia, costumi, coreografie e testo sono a cura di Valeria Geremia. Il costo è di 12 euro e il biglietto di ingresso comprende la visita al parco. Per informazioni e prenotazioni: siculabutoh@gmail.com – www.salahernandez.wordpress.com – +39 333
8478758.

La Compagnia Sicula Butoh con la sua esperienza di oltre vent'anni ha realizzato spettacoli, eventi, workshop in vari festival nazionali e internazionali e in luoghi di alto interesse storico e culturale in Sicilia. Tra questi, la tonnara di Vendicari, la tonnara di Favignana, il castello di Donnafugata, il castello Ursino e Palazzo Biscari a Catania. Con le sue partecipazioni a eventi internazionali e con le molte collaborazioni con artisti provenienti da Germania, Spagna, Siberia, Tailandia, Nepal, Messico e Stati Uniti ha intessuto una vasta rete di contatti nel mondo nell'ambito della danza Butoh e dell'arte in genere.