Vulcano, 38enne arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Carabinieri Vulcano SiciliansI Carabinieri della Stazione di Vulcano hanno arrestato ieri, in flagranza di reato, un 38enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nel corso di un servizio antidroga, predisposto nell'area degli imbarchi delle navi in partenza da e per Vulcano, i Carabinieri hanno notato un'autovettura condotta da un individuo, già noto alle Forze dell'Ordine, appena sbarcato sull'isola dalla motonave proveniente da Milazzo. Fermato e sottoposto ad un controllo di polizia, all'esito della perquisizione l'uomo è stato trovato in possesso di un involucro con all'interno circa 28 grammi di cocaina. La perquisizione, estesa anche al suo domicilio, ha consentito ai militari di trovare e sequestrare anche due bilancini di precisione e vario materiale verosimilmente utilizzato per confezionare lo stupefacente.
La droga, dalla quale sarebbe stato possibile ricavare oltre 140 dosi, è stata sequestrata unitamente ai bilancini di precisione e al materiale per il confezionamento. Lo stupefacente adesso verrà analizzato dai Carabinieri del R.I.S. di Messina. Il 38enne è stato invece arrestato e, una volta ultimate le formalità di rito, su disposizione dell', ristretto al carcere Madia di Barcellona Pozzo di Gotto. Il 38 verrà rappresentato in giudizio dal legale Alfio Chirafisi

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.