Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Ragusa. Tentano un furto con neonato al seguito, tre donne arrestate

Tre donne, Sabrina Rado Savljevic di 21 anni, Vesna Maric di 26 anni e la minorenne, D.M. tentano un furto in un appartamento a Modica, provincia di Ragusa, ma la Polizia le arresta.

Le tre donne, di cui una con il figlio neonato in braccio, hanno suonato al campanello di un appartamento nel quartiere Dente di Modica. Hanno poi bussato incessantemente sul portone, per assicurarsi che non ci fossse nessuno all’interno. Invece, i proprietari, intuite le intenzioni delle tre, hanno chiamato la Polizia e hanno chiuso immediatamente il portone a chiave. Le donne, che stavano forzando la serratura, si accorgono della presenza e scappano tendando la fuga a bordo di un’auto.

Ma una Volante della Polizia, intervenuta prontamente, blocca la fuga delle tre donne, di cui una ancora minorenne. Gli agenti, perquisendo l’auto, trovano un paio di forbici modificate e una chiave adulterina.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria le tre donne, tutte con precedenti penali sono tratte in arresto per tentato furto. E sono accompgnate una al Carcere femminile di Catania, la minorenne all’Istituto minorile carcerario di Caltanissetta. Invece, sono disposti gli arresti domiciliari in un centro di accoglienza di Modica per la donna che aveva il figlio neonato.

Armando Montalto

Tra la metà dei Novanta e i primi Duemila ha cambiato città, paese e occupazione con la rapidità di un colibrì. Insomma, questo quarantenne messinese, dopo aver fatto consegne a Canal Street, parlato in nome della UE, letto Saramago, tirato sassi sul Canal Saint Martin e bevuto fiumi di birra ha deciso. Tornare a casa, mettere su famiglia e la testa a posto. Oggi si divide tra libri, mare e famiglia. Intanto, prova a scrivere e a raccontare Messina.