#Palermo. Sequestro da 28 milioni all’imprenditore Castello

Rosario Castello
Rosario Castello

Maxi sequestro da 28 milioni di euro all’imprenditore in odore di mafia Rosario Castello.

Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Palermo su richiesta della Procura della ed eseguito dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, riguarda conti correnti, due concessionarie di auto, tre appartamenti, una società immobiliare, due terreni e sei fabbricati destinati a un uso commerciale.
justify;">Castello, originario di Villabate, 62 anni, titolare della Zeus Car in viale a Palermo, è stato condannato nel 1998 dalla Corte di Appello di Palermo per concorso in associazione a delinquere di stampo mafioso.
Secondo gli inquirenti avrebbe messo a disposizione della famiglia Brancaccio – Corso dei Mille auto pulite da utilizzare per i latitanti e individuato luoghi sicuri dove organizzare gli incontri.
Le indagini e le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia lo indicano quale fiancheggiatore del sodalizio criminale mafioso. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.