Il Messina non riesce nell’impresa: a Salerno finisce 1-0

Salernitana_-_Messina 21-12-2014Finisce 1-0 il breakfast match della diciottesima giornata di Lega Pro. La Salernitana batte il Messina con il gol di Bovo al 35’.

La differenza tra le due squadre si è vista in campo, ma i peloritani hanno comunque impensierito la capolista nel finale, con una colossale occasione fallita da Orlando.

Cambia un po’ le carte in tavola Grassadonia. Torna in campo Enrico Pepe dal primo minuto, che fa coppia con Stefani al centro della difesa. A sinistra va a Donnarumma, a destra confermato Cane.

A centrocampo Damonte e Bucolo per contrastare Colombo e Pestrin, con Vincenzo Pepe alle spalle di Orlando e Corona, di nuovo in campo dal primo minuto. La Salernitana conferma la formazione tipo, con Ginestra e Mounard fuori per scelta tecnica, e Gabionetta dal primo minuto, in cerca di conferme dopo un inizio stagione non esaltante.

La prima occasione è di marca giallorossa con Stefani, che su punizione sfiora la traversa dalla trequarti (7’). All 22’ sale in cattedra la Salernitana,che prima con Franco e poi con Gabionetta, va vicina al gol, ma prima Stefani e poi Iuliano salvano in risultato.

Bellissimo striscione dei tifosi peloritani per Armandino, il piccolo tifoso salernitano colpito da una grave malattia. La scritta recita “Si gruoss Armandì, buon Natale”.

Al 28’ colossale palla gol per Calil, che a porta vuota manca l’appuntamento con la rete, che arriverà comunque sette minuti più tardi, grazie a Bovo, che dal limite esplode un destro a fil di palo, imparabile per Iuliano.


wp-image-83737" src="https://sicilians.it/wp-content/uploads/2014/12/Tifosi_Messina-21-12-2014.jpg" alt="Tifosi_Messina 21-12-2014" width="650" height="348" srcset="https://i0.wp.com/www.sicilians.it/wp-content/uploads/2014/12/Tifosi_Messina-21-12-2014.jpg?w=650&ssl=1 650w, https://i0.wp.com/www.sicilians.it/wp-content/uploads/2014/12/Tifosi_Messina-21-12-2014.jpg?resize=300%2C161&ssl=1 300w" sizes="(max-width: 650px) 100vw, 650px" />

Il portiere resta a terra per tre minuti dopo il gol, facendosi male sbattendo col palo, ma rialzandosi dopo l’intervento dei sanitari. La Salernitana cerca subito il 2-0 con Colombo, che per due volte non trova la via del gol.

Al 47’ Corona segna dopo una palla persa da Gori, ma l’arbitro fischia fallo sul portiere, ammonendo il capitano del Messina per proteste.

Nella è di Gabionetta la prima occasione, che da dentro l’area di rigore manda la palla tra le braccia di Iuliano. Si sveglia il Messina, che con Corona e Damonte tenta di riagguantare il risultato, ma in entrambe le occasioni la palla va a lato.

Nel finale di partita, all’80’, Calil sbaglia clamorosamente per la seconda volta. Mendicino tira dal limite, un rimpallo favorisce l’attaccante granata che tutto solo davanti a Iuliano manda il pallone a lato.

L’ultimo acuto del match è del Messina con Orlando, che dopo un filtrante di Damonte, tira addosso a Gori da ottima posizione, fallendo l’occasione più ghiotta della partita. La Salernitana vince e resta in vetta alla classifica, per il Messina è sempre zona play out.

 

Salernitana – Messina 1-0
35’ Bovo

Salernitana

Gori, Bianchi, Franco, Pestrin, Lanzaro, Tuia, Colombo, Favasuli, Calil, Gabionetta (73’ Mendicino), Bovo (88’ Volpe)

A disposizione: Russo, Grillo, Pezzella, Giandonato, Volpe, Cappiello.
Allenatore: Sig. L. Menichini
Messina

Iuliano, Cane, Silvestri, Bucolo, Pepe E. (64’ Benvenga), Stefani, Orlando, Damonte, Corona (71’ Bjelanovic), Pepe V. (78’ Izzillo), Donnarumma

A disposizione: Lagomarsini, Bortoli, Bonanno, Altobello.
Allenatore: Sig. G. Grassadonia

Arbitro: Sig. A. Prontera di Bologna

Note – Ammoniti: Corona (M), Bianchi (S), Pestrin (S), Benvenga (M), Colombo (S).
Recupero: 3’ e 3’.

 


Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.