Capo d’Orlando, a Villa Piccolo la mostra “L’Eros di Raniero Alliata, positure itifalliche”

MESSINA. Martedì 27 dicembre alle 17.30, nel centro Culturale “Bent Parodi di Belsito” di Villa Piccolo (sarà inaugurata la mostra di dipinti e disegni di Raniero Alliata di Pietratagliata, dal titolo “L’Eros di Raniero Alliata – positure itifalliche”, insieme a fotografie di Melo Minnella e un ringraziamento e commemorazione dello studioso Franz Riccobono. La mostra, naturale seguito del ciclo “ingressi di paesaggi 2022”, è organizzata dalla Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella, con il contributo dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, nell’ambito delle iniziative direttamente promosse.

Le in mostra sono tempere e disegni, in tutto ventotto, distribuite su quattordici fogli bifacciali. Le opere di Raniero Alliata, che rimarranno esposte a Villa Piccolo, conducono lo spettatore in un viaggio alchemico, alla scoperta di sé, attraverso la sessualità: individui raffigurati con corpi androginici rappresentano l’unione degli opposti, l’espansione illimitata delle proprie capacità, l’equilibrio cosmico e spirituale del maschile e del femminile in un unico individuo.

Diversi disegni e tempere in mostra sono praticamente inediti e non sono mai stati esposti prima, ad eccezione di una selezione di queste che era stata proposta al pubblico dieci anni fa, a Messina, nella mostra “Gli ultimi Gattopardi”.

Nel corso dell’incontro verrà presentata l’opera editoriale contenente le di Raniero Alliata, principe di Pietratagliata e alcuni ritratti fotografici di Melo Minnella. L’evento sarà l’occasione per ringraziare e commemorare Franz Riccobono, scomparso il 16 marzo di quest’anno. Riccobono, prestigioso studioso, raffinato divulgatore, impegnato attivamente da oltre un cinquantennio nella valorizzazione e nella tutela della storia, dell’arte e delle tradizioni siciliane,

faceva parte del Comitato Scientifico della Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella e le opere di Raniero Alliata sono state da Lui raccolte e donate alla Fondazione Piccolo.

All’iniziativa saranno presenti il Presidente della Fondazione Andrea Pruiti Ciarello; Alberto Samonà, giornalista e scrittore, ex assessore regionale dei Beni Culturali, che nel suo ruolo istituzionale  aveva fortemente voluto l’organizzazione di questa mostra; la vedova di Franz, Signora Carmen Riccobono, con la nipote Giulia Simone; la direttrice del Festival NaxosLegge Fulvia Toscano e tanti altri intellettuali legati alla figura di Franz Riccobono.