Accordo De Luca-Mastella: si punta a una rete nazionale di movimenti autonomisti

De LucaROMA. Cateno De Luca e Clemente Mastella al lavoro per creare una rete di movimenti civici a livello nazionale. Sud chiama Nord di De Luca e Noi Di Centro di Mastella hanno deciso di muoversi insieme.

L’appuntamento è per il 3 e 4 marzo prossimi, quando Sud chiama Nord chiamerà a raccolta a tutti i movimenti autonomisti per dare a una piattaforma che consenta sinergie future e replicare l’esperienza messinese, quella siciliana e quella campana, che ha permesso ai due movimenti di ottenere quasi l’1,5% a livello nazionale.

“Sud chiama Nord –spiega De Luca- si candida a diventare la casa

del civismo con il chiaro obiettivo di superare il divario Sud-Nord per salvaguardare il Sistema Italia. Al momento possiamo contare sul sostegno di numerosi movimenti autonomisti e diversi presidenti di regioni meridionali hanno già dato la propria disponibilità a essere presenti, dicendosi pronti al confronto. L’incontro romano sarà l’occasione per gettare le basi di un progetto che guardi al Nord del Paese e al futuro in chiave autonomista e civica”.

Nelle intenzioni di De Luca e Mastella, il confronto dei primi di marzo “sarà un momento per mettere insieme le diverse anime dei movimenti autonomisti che esistono e che non si riconoscono in una politica che non è stata in grado non soltanto di dare risposte ma, soprattutto, di riconoscere e rispettare le singole identità territoriali, per offrire loro una reale opportunità di crescita e di sviluppo”.