Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

12 febbraio 14.42 Operazione “Oro Rosso”, ruba 20 kg di rame arrestato minorenne

Prosegue l’azione di prevenzione dei Carabinieri che sventano ancora un ennesimo furto del cosidetto “oro rosso”, assicurando alla giustizia un giovane diciassettenne, sorpreso mentre si impossessava furtivamente di oltre 20 chili di rame presso una ditta che opera nel settore dell’edilizia.

Verso le 21.30 di ieri, i Carabinieri di Santa Lucia del Mela, impegnati in un servizio di prevenzione dei reati di tipo predatorio, hanno notato alcuni movimenti sospetti all’interno di un terreno di pertinenza di un impresa edile del luogo.

A quel punto, nel corso dell’ispezione, nei pressi di una

macchina frantuma-inerti, i Carabinieri hanno sorpreso il giovane ancora in possesso della refurtiva consistente in circa 20 chili di cavi di rame.

Nel corso del sopralluogo, i militari dell’Arma hanno accertato che il giovane si era introdotto furtivamente all’interno del terreno di proprietà della ditta edile, dove si era poi impossessato del rame.

Per il prevenuto sono quindi scattate le manette con l’accusa di furto aggravato.

Il minorenne, dopo le formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Messina, è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza del capoluogo peloritano.