#Vistidall’albero. Confermiamo: dagli alberi si vede meglio!

Archiviata, con tanto di tappeto rosso a far bella mostra di sé accogliendo le pregiate calzature dei pochi ospiti che hanno risposto all’invito, l’inaugurazione delle celebrazioni per il sessantesimo anniversario della Conferenza di Messina.

Il nostro ultimo appello al perché indossare abiti più consoni alla circostanza è caduto nel vuoto. Com’era prevedibile (ha indossato la sua maglietta d’ordinanza) pensiamo che contrariamente a quanto dice il famoso detto per lui l’abito faccia il .

Presenti i parlamentari UDC Pierferdinando Casini e il messinese Gianpiero D’Alia, giovani promesse della politica italiana. Proprio Casini,

presidente della Commissione Affari Esteri del Senato, nel suo intervento ha ironicamente ricordato al sindaco di averlo visto su un in occasione della sua ultima vista a Messina parecchi anni orsono.

Accorinti ha sorriso incassando il colpo e alla fine, durante le conclusioni, ha risposto con un’altra battuta: “e comunque dall’albero si vede meglio”. Per una volta siamo d’accordo con il sindaco e rivendichiamo la titolarità di osservatori dall’albero, non certo l’esclusiva.

Contrariamente ad Accorinti, che dagli alberi e dai piloni saliva e scendeva, noi sull’albero ci viviamo e questo ci consente di vedere meglio ciò che succede e di raccontarlo. Di solito con ironia. Non ci resta che augurarvi una buona giornata. Naturalmente dall’albero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.