Un successo a Messina e Milazzo del Meeting Europeo dei “Punishers”

IMG 20220522 WA0058Nel corso del fine settimana si è svolto nel messinese il meeting Europeo dei “PUNISHERS Law Enforcement Motorcycle Club”, gruppo composto prevalentemente da appartenenti alle Forze dell’Ordine, vigili del fuoco e personale sanitario, unitamente a civili sostenitori, tutti accomunati da una radicata passione per le moto i quali, mutuando quello che è uno stile di vita, coltivano quotidianamente tra loro la fratellanza e la lealtà.
Messina è stata invasa da oltre un centinaio di centauri a bordo di rombanti motociclette custom, per lo più Harley Davidson. Centauri provenienti da tutta Europa che, oltre ad apprezzare le bellezze del centro cittadino, hanno fatto tappa anche a Capo Milazzo, meraviglioso sito da sempre culla di viste mozzafiato. Innegabile la curiosità di tanti cittadini allo sfilare dei rombanti motocicli.
Il PUNISHERS LE MC, gruppo di riferimento nella dimensione law enforcement mondiale, nasce il 4 luglio 1999 a New York, USA, diffondendosi in breve tempo a macchia d’olio su tutto il territorio americano per poi giungere in Europa nei primi anni 2000. Il gruppo si diffonde anche in Italia nel 2014 con l’apertura della prima sezione. Una delle principali finalità di ogni PUNISHER, attesa l’estrazione spiccatamente orientata alla legalità e al disinteressato contributo per il bene della comunità, è un prolungato e attivo coinvolgimento nel campo sociale. Il non è infatti nuovo alla promozione e allo sviluppo di numerose manifestazioni a scopo benefico tra le quali, la staffetta solidale finalizzata a sostenere la sensibilizzazione per la donazione del midollo osseo che ha suggellato la collaborazione con l’ADMO (Associazione Donatori di Midollo Osseo). L’evento, oltre a mettere su strada numerosi motociclisti per la causa viaggiando in lungo e in largo per l’Italia, ha potuto concentrare il focus delle attività appannaggio dell’ Associazione in peculiari punti della penisola. Un

altro evento importante è il “Motogiro EPA Solidale”, tenuto a favore delle vittime del del centro Italia del 2016.
Una attività intensa è stata svolta dai PUNISHERS LE MC anche durante il periodo della pandemia, con la consegna di medicinali e generi alimentari, sia agli anziani sia ai più bisognosi colpiti dal Covid. Il risultato di questo prolungato e diversificato impegno ha meritatamente condotto il Il 12 novembre del 2021 a beneficiare di un ambitissimo riconoscimento, il “Premio Internazionale Nassiriya per la Pace”, conferito a coloro che si sono particolarmente distinti nella promozione della pace, nella diffusione della legalità e dell’impegno civile. La cerimonia vera e propria, organizzata dall’associazione culturale “Elaia”, il cui patron è Vincenzo Rubano, famoso reporter di guerra, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Difesa, ha catalizzato l’emozione e la solennità del momento, riconoscendo al club l’importanza per le attività svolte e per quelle in itinere.


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.