Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Un brindisi come si deve

Contessa Lara 2Cara Contessa Lara, l’altra sera ero con un’amica da conoscenti comuni per festeggiare il compleanno del padrone di casa. Quando è arrivato il momento del brindisi, il festeggiato ha stappato la prima bottiglia di spumante, facendo un gran botto con il tappo. Tutti hanno applaudito, ma alle mie spalle ho sentito un’anziana signora sibilare al marito: “Che cafone!”. Ma perché? Non si può fare rumore quando si stappa lo spumante? Grazie, Lucrezia G.

No gentile Lucrezia, non si può fare alcun rumore né con lo spumante né con lo champagne. Il massimo consentito dal bon ton è un sibilo quando si stappa. Tra l’altro, la mancanza di qualsiasi botto, è indice di professionalità da parte del sommelier. Diversamente, suggerisco di starne alla larga. Per inciso, è vietatissimo anche far toccare i bicchieri uno con l’altro: la sola cosa consentita è fare il gesto, ma nessun contatto tra i bicchieri.

Dubbi con il galateo? Scrivete alla Contessa Lara: redazione.messina@sicilians.it

Contessa Lara

Contessa Lara è il nom de plume di una gentildonna messinese che non ama mettersi in mostra. Fedele agli insegnamenti della sua gioventù (le signore compaiono sui giornali solo tre volte: quando nascono, quando si sposano e quando muoiono) ha deciso di collaborare con noi, ma con discrezione. Ovviamente abbiamo accettato con gioia, sicuri che la sua competenza sarà un prezioso aiuto per chi già conosce le buone maniere e per chi invece ha ancora molta strada da percorrere sulle impervie vie del saper vivere.