Stewart Copeland porta i Police a Taormina: il 27 luglio al Teatro Antico con l’Orchestra giovanile del Teatro Massimo di Palermo

StewardCopeland sicilians
Steward Copeland, ph. Daniel Knighton

MESSINA. Cresce l'attesa per l'unico concerto in Sicilia dell'ex batterista dei Police Stewart Copeland che con lo spettacolo “Police Deranged for Orchestra” sarà in scena il 27 luglio alle 21 al Teatro Antico di Taormina. L'appuntamento siciliano, organizzato da Live Spettacoli, Show Biz e Fab10 Production, si preannuncia particolarmente emozionante per tutti gli amanti del rock in chiave sinfonica. Un progetto unico e assoluto quello proposto per l'estate siciliana dal fondatore dei Police, che sarà arricchito dalla presenza sul palco della Massimo Youth Orchestra della Fondazione Teatro Massimo.

Il concerto di Copeland, che si è da poco esibito ad Umbria Jazz con continui applausi ed apprezzamenti da parte del numerosissimo pubblico presente, è descritto da Andrea Rossini della RAI: “Sfoggia un sorriso che la dice lunga e un'energia contagiosa, tanto si diverte a reinventare e in qualche caso a stravolgere, in chiave orchestrale, i grandi successi dei Police. E sfida la platea a riconoscere “Roxanne” nel suo riarrangiamento. Può permetterselo perché Stewart Copeland, 71 anni appena compiuti, fu il fondatore e il batterista del leggendario gruppo post-punk e new wave anni Ottanta, prima di diventare un eclettico compositore, anche di colonne sonore…per alcuni è un viaggio nel tempo verso la giovinezza con “Message in a bottle” che è un tributo di archi e fiati…La scommessa di destrutturare e squilibrare i Police, senza perderne l'essenza, a giudicare dagli applausi è vinta”.
L'organizzazione annuncia che per gli under 26 vi sarà una scontistica del 30% per acquistare il biglietto disponibile in cavea-gradinata numerata e non numerata previa presentazione al botteghino della tessera universitaria o del Conservatorio di appartenenza quali studenti frequentanti.

Dal 2021 Stewart Copeland è in tour con un'orchestra ed esegue le vecchie canzoni dei Police. Quell'anno parlando con Ultimate Classic Rock spiegò: “Devo rimanere a non più di un quarto del volume che userei con una rock band. Normalmente con me quella disciplina non funzionerebbe, perché alla batteria sono una specie di creatura istintiva della natura. Ma nel caso di un assolo di violino, la violinista è a circa 5 metri da me e voglio ascoltare cosa sta suonando con il suo violino acustico. Quindi questa cosa mi ispira da quando ho scritto quello che lei sta suonando con quel violino acustico. Questa cosa impone una certa disciplina al batterista. Ho imparato a suonare in un modo incredibilmente silenzioso. Quelle canzoni sono state ora registrate per “Police Deranged for Orchestra”.

Nel comunicato stampa del disco Copeland dichiara: “Il cinema pone richieste capricciose alla musica. Quindi ho dovuto tagliare le canzoni per adattarle alle scene del film, ma una volta estratto il bisturi è iniziata una nuova frenesia ispirata dalla musica dei Police”. Continua ancora nel suo discorso il 70enne musicista statunitense: “Esplorare le tracce delle nostre registrazioni originali e delle esibizioni dal vivo ha rivelato assolo di chitarra perduti, linee di basso e improvvisazioni vocali che erano semplicemente troppo belle per essere lasciate nell'oscurità. Questa scoperta è ciò che ci ha portato a questa performance: le canzoni di Sting, le invenzioni di Andy (il chitarrista dei Police Andy Summers, ndr) e la mia impunità, tutto per una corsa sfrenata con orchestra e musicisti provenienti da tutto il mondo per adattare alcuni dei successi più amati per un pubblico vecchio e nuovo allo stesso tempo”. I biglietti per la data del Teatro Antico di Taormina sono già in sul circuito Ticketone e sui circuiti di prevendita abituali.