Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Serie D. Totò Cocuzza regala la seconda vittoria al Messina, Igea Virtus battuta 1-0

Il Messina conquista il derby contro l’Igea Virtus grazie al gol di Totò Cocuzza al 53′. E’ la seconda vittoria consecutiva per i peloritani dopo i tre punti conquistati a Palazzolo. La squadra di Modica ha dominato e meritato il risultato, prestazione maiuscola da parte di tutta la squadra dopo mesi difficilissimi. Finalmente in riva allo Stretto si potrà passare una settimana tranquilla.

Il Messina vuole confermare il momento positivo dopo la rocambolesca vittoria di Palazzolo, e il tecnico Modica conferma i giovani che tanto bene hanno fatto contro la formazione siracusana. I peloritani scendono in campo con Meo, Lia, Cozzolino, Migliorini, Manetta, Bruno, Rosafio, Maiorano, Mascari, Cocuzza, Lavrendi. L’Igea Virtus è in uno splendido momento di forma e vuole ottenere i tre punti anche nel derby contro il Messina. I barcellonesi giocano con Ingrassia, Fontana, Dall’Oglio, Ferrante, Pitarresi, D’Antonio, Giovanni Biondo, Biondi, Kacorri, Fioretti, Merkaj.

Primo tempo di marca peloritana quello del San Filippo: il Messina tiene il pallino del gioco e cerca di fare male all’Igea in un paio di occasioni, prima è Lavrendi a colpire la traversa al 13′ con il sinistro, poi è il solito Mascari a impegnare severamente Ingrassia al 16′. La partita non offre grosse occasioni, ma il Messina è in costante proiezione offensiva, con Mascari, Cocuzza e Lavrendi che provano a impensierire una comunque

attenta difesa barcellonese. Il primo tempo è tutto qui, 0-0 tra Messina e IgeaVirtus.

Foto Carmelo Amato

Nella ripresa il Messina parte forte e al 53′ si porta in vantaggio grazie alla rete di Cocuzza, che dopo le tante critiche ricevute raccoglie un cross dalla destra e con un colpo di testa batte il portiere Ingrassia. 1-0 dunque per i peloritani. La reazione dell’Igea è sterile, ma Meo si rende protagonista di una doppia parata dopo una punizione di Pitarresi al 72′, il portiere del Messina conferma il suo straordinario momento di forma. Ci riprovano gli ospiti con Fontana, ma il suo colpo di testa su angolo di Pitarresi è bloccato da Meo. Un minuto più tardi Ragosta si mangia un gol incredibile davanti a Ingrassia, spedendo il pallone fuori, l’attaccante peloritano spreca l’occasione di chiudere definitivamente il match del San Filippo. Ancora colossale opportunità per il Messina, ma il tiro di Mascari, servito da Lavrendi è salvato sulla linea. I peloritani meriterebbero il raddoppio. Ci prova Santino Biondo, ex di turno, ma Meo al 90′ si fa trovare pronto. Finisce qui, il Messina conquista la seconda vittoria consecutiva battendo l’Igea Virtus per 1-0, la prossima settimana i peloritani saranno ospiti dell’Ercolanese.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.