San Filippo del Mela, avevano minacciato di divulgare video sexy: due arresti per estorsione

Avrebbero minacciato una soggetto di San Filippo del Mela di divulgare un video che la ritraevano in atti sessuali. I Carabinieri della Compagnia di Milazzo e della Stazione di San  Filippo del Mela guidati rispettivamente dal capitano Andrea Maria Ortolani e dal luogotenente Tommaso La Rosa,  hanno arrestato, in flagranza di reato, un uomo ed una donna della provincia di Messina, per estorsione.

I militari dell’Arma hanno ricevuto nei giorni scorsi la denuncia da parte della vittima che si era rivolta alla Stazione Carabinieri di San Filippo del Mela per chiedere aiuto. Ha riferito di esser

stata minacciata sul social network Instagram e che, se non avesse consegnato del denaro contante, avrebbe subìto la divulgazione di video che la ritraevano in atti sessuali. Le indagini hanno permesso di individuare i presunti autori che, dopo aver fissato l’appuntamento con la vittima, nel momento in cui è stato consegnato loro il denaro, sono stati subito bloccati dai militari.
Gli arrestati sono stati accompagnati presso i propri domicili in regime di arresti domiciliari, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, ravvisando nei loro confronti gravi indizi di colpevolezza in ordine al reato di estorsione.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e per gli indagati vale il principio di non colpevolezza sino alla sentenza definitiva, ai sensi dell’art. 27 della Costituzione.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *