Ponte sullo Stretto, Siracusano: “La realizzazione di quest’opera non è più rinviabile”

Siracusano SiciliansMESSINA. Nonostante l’opposizione strumentale e ideologica di uno sparuto gruppo di radical chic che fa il gioco dei grandi porti del Nord Europa, il diventa sempre più reale. “Le parole del presidente Silvio Berlusconi rappresentano un’ulteriore conferma della volontà politica del centrodestra di riavviare il progetto per la realizzazione del di Messina -dichiara Matilde Siracusano, sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento. La costruzione di questa infrastruttura rappresenta una battaglia storica di Forza Italia.
I Governi guidati dal nostro leader hanno
più volte dato il via libera a questa grande opera, ma l’ideologia della sinistra, dei 5 Stelle, ed errori tragici fatti da passati esecutivi tecnici, hanno sempre stoppato l’apertura dei cantieri.
Per il centrodestra le infrastrutture sono la colonna portante attorno alla quale si possono creare lavoro, sviluppo e crescita, sono un fattore indispensabile per attrarre imprese e con esse investimenti: al Sud più che in altre zone del Paese. Per queste ragioni -aggiunge Siracusano- siamo convinti che la realizzazione del non sia più rinviabile, anche in virtù del ruolo strategico che sta sempre più assumendo l’area del Mediterraneo. La Sicilia e il Mezzogiorno non possono perdere questa grande occasione.  L’impegno del premier Meloni, del ministro Salvini e del presidente Berlusconi va nella giusta direzione”.