Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Polizia arresta 26enne dopo un rocambolesco inseguimento

polizia1Inseguimento folle in pieno giorno a Palermo, un uomo in auto scappa alla presenza di una volante della Polizia e poi prosegue la corsa a piedi tra i vicoli di Brancaccio. Arrestato per furto e resistenza a pubblico Ufficiale.

Sabato pomeriggio i poliziotti, del Commissariato Brancaccio, hanno arrestato, di D.F., 26enne palermitano, ritenuto responsabile del reato di furto aggravato di autovettura e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Intorno alle 13, i poliziotti, durante un normale servizio di controllo del territorio, attraversando Via Filippo Pecoraino, hanno notato una Lancia Y con a bordo un uomo, che alla vista della pattuglia si è immesso su in mezzo al traffico di Viale Vittorio Giuseppe a forte velocità.

Gli agenti hanno intimato l’Alt con l’uso di segnalatori acustici e visivi, ma l’uomo ha continuato la fuga per le vie cittadine. All’altezza di Via Padre Francesco Spoto l’uomo, sceso dall’auto, ha cercato di far perdere le proprie tracce, scappando a piedi, in un vicolo inaccessibile alle autovetture. I poliziotti hanno proseguito l’inseguimento a piedi e sono riusciti a bloccare l’uomo in Via Messina Marine.

Gli agenti hanno constatato che l’auto era stata rubata e l’uomo è stato tratto in arresto per il reato di furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale. Intanto, l’incredulo proprietario della Lancia Y, a distanza di circa un’ora dalla presentazione della denuncia di furto, si è visto restituire l’automobile rubata dagli agenti.

L’Autorità Giudiziaria ha disposto per il 26enne palermitano la misura cautelare degli arresti domiciliari, in attesa del rito della Direttissima, che verrà celebrato domani.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.