Otto nuovi amministratori nel Consiglio regionale Anci Sicilia, c’è anche il sindaco di Barcellona Pinuccio Calabrò

BArcellonaPG PinuccioCalabro siciliansSono in tutto otto gli amministratori siciliani che entreranno a far parte del Consiglio regionale dell’Anci Sicilia. E’ stato deciso oggi pomeriggio durante una dell’ufficio di Presidenza dell’associazione svoltasi a Palazzo Comitini.
Si tratta di: Fabio Roccuzzo, sindaco di Caltagirone; Stefano

Alì, sindaco di Acireale; Giuseppe Calabrò, sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto; Massimo Grillo, sindaco di Marsala; Giuseppe Monteleone, sindaco di Carini; Francesco Forgione, sindaco di Favignana; Francesco Bivona, sindaco di Regalbuto; Fabio Bongiovanni, assessore del comune di Trapani. Sarà adesso compito di tutti i componenti avviare una serie di iniziative che serviranno a far diventare Anci Sicilia, ancora di più, un luogo di confronto, di approfondimento e di scambio di buone prassi amministrative per sindaci, assessori e consiglieri della Sicilia.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.