Nuova aggressione a poliziotti penitenziari in carcere a Barcellona

OPG Barcellona
Il carcere di Barcellona Pozzo di Gotto

Nelle ultime ore, la casa circondariale di Barcellona è stata teatro di un nuovo episodio di violenza, con poliziotti penitenziari aggrediti da un detenuto noto per comportamenti violenti. La notizia è stata resa pubblica dal consigliere nazionale di PolGiust, Salvatore Chillemi, che ha denunciato l'ennesima aggressione subita da diversi agenti del carcere del Longano.

Il detenuto, già coinvolto in precedenti episodi simili, ha colpito senza apparente motivo un poliziotto in nella sezione, per poi lanciare pezzi di marmo e minacciare gli altri due colleghi giunti in supporto. Come dichiarato da Chillemi, questo stesso detenuto ha causato danni guaribili in 15 giorni per due poliziotti e in 10 giorni per il terzo in passati episodi.

Il sindacalista ha sottolineato che il detenuto è già stato deferito all'Autorità Giudiziaria in passato per comportamenti simili. In risposta a questa e altre problematiche simili, PolGiust ha annunciato l'organizzazione di una manifestazione regionale nella città di Trapani.

Questo episodio mette in evidenza la necessità di affrontare le sfide legate alla sicurezza nelle strutture penitenziarie e solleva interrogativi sulle misure preventive e sul trattamento di detenuti con comportamenti violenti. La manifestazione organizzata dal sindacato si propone di portare l'attenzione su queste criticità e di sollecitare azioni concrete per migliorare la sicurezza del penitenziario.