Milazzo, manovale 35enne muore in ospedale per overdose di eroina

MESSINA. Overdose di eroina. Questa la causa della morte di M. B., 35 anni, di origine marocchina, manovale con dei precedenti. Stando alle prime ricostruzioni, ieri l’uomo aveva lavorato regolarmente. Poi era andato a casa a Milazzo, dove era ospitato da un amico, perché si sentiva poco bene. Nel pomeriggio la fidanzata, una ragazza messinese, lo ha chiamato più volte, ma senza riuscire a parlargli. A trovarlo riverso a terra e già grave intorno alle 17 l’amico che lo ospitava, che ha chiamato subito il 118. Il 35enne è morto all’ospedale Fogliani. L’unico parente in Italia è un fratello che studia a Firenze e che si è subito messo in viaggio verso la Sicilia.

ospedale milazzo12
L’ospedale Fogliani di Milazzo

 


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.