Messina, sicurezza a rischio all’ospedale Papardo: infiltrazioni e crolli dei controsoffitti

MESSINA. Crolli improvvisi dei controsoffitti nei corridoi e nelle stanze dell’ospedale Papardo. Tra ieri e oggi si è verificato il secondo acquazzone estivo e le conseguenze sono state immediate, creando condizioni di pericolo per pazienti, utenti e operatori. “Se non si individuano le cause delle infiltrazioni -spiegano dal ma chiedendo per ovvi motivi l’anonimato- è ovvio che per alcuni reparti l’attività lavorativa nei mesi invernali sarà a rischio. È difficile comprendere come non si riescano a individuare le infiltrazioni che, ci dicono, si ripetono sistematicamente mettendo a l’incolumità di chi per necessità o lavoro cerca, appunto, salute. E tutto accade nonostante in questi anni di gestione

Paino si siano viste numerose imprese edili eseguire lavori di ogni sorta”. Lavori, aggiungiamo noi, sui quali, in termini di costi e materiali e lavori previsti nei capitolati d’appalto sarebbe bene che il direttore generale Mario Paino facesse chiarezza.