#Messina. Rush finale del progetto sulla memoria storica della città

Libri antichi MessinaSi conclude il progetto “Le memorie della città sono la nostra memoria“. Ultimi due appuntamenti martedì 18 e mercoledì 19 novembre nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca a Messina.

Il progetto è un percorso educativo che partendo da visite guidate all'Archivio Storico e alla Biblioteca Comunale Tommaso Cannizzaro, ha coinvolto le cittadine, che hanno adottato e fatto restaurare un volume antico di particolare interesse per la storia di Messina.

Domani, martedì 18 novembre, alle 9 gli alunni della Scuola Media Mazzini, coordinati dalla dirigente scolastica Grazia Murabito e dalle docenti Felicia Astone ed Eugenia Restuccia, presenteranno con videoproiezioni L'Iliade d'Homero tradotta in lingua italiana per Paolo La Badessa messinese, libro stampato a Padova nel 1564.

Mercoledì 19 novembre alle 10 saranno gli studenti del Liceo Classico La Farina, coordinati dalla dirigente scolastica Pucci Prestipino e dal docente Lorenzo Sciajno, a presentare con sussidi multimediali Le feste secolari di Nostra Donna della Lettera in Messina l'anno M.DCCC.XLII descritte da Domenico Ventimiglia, pubblicato a Messina nel 1843.

Presenti alle il sindaco Renato Accorinti, l'assessore alla Cultura Tonino Perna, Melina Prestipino (direttore U.O. Beni Bibliografici e Archivistici della Soprintendenza), Patrizia Russo e Rosa Settineri (responsabili Archivio Storico e Biblioteca Comunale), Angelika Ansaldo Patti (restauratrice), Daniela Pistorino (referente per le scuole) e Giovanni Molonia (responsabile del progetto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *