Messina, fermato agli imbarchi con oltre 10kg di hashish e marijuana

Screenshot 20220505 085222 FacebookNelle ultime ore i finanzieri del Comando Provinciale di Messina, con l’ausilio delle unità cinofile, hanno sequestrato 5,5 chili di marijuana e 5 di hashish, arrestando il responsabile.

Agli imbarcaderi privati, le Fiamme Gialle del Gruppo di Messina hanno intimato l’alt ad un’auto appena sbarcata dalla costa calabra, che ha

tentato repentinamente la fuga. Una volta raggiunta, i militari hanno trovato un borsone, contenente 5 buste di marijuana e 50 panetti di hashish.

Sulla base delle risultanze investigative, l’indagato è stato arrestato, in flagranza di reato, per traffico di sostanze stupefacenti e portato al carcere di Gazzi.

Dalle effettuate, la marijuana è risultata essere “Amnesia Haze”, una particolare varietà dall’alto principio attivo, considerata per questo tra le più potenti al mondo.

La droga sottoposta a sequestro avrebbe potuto fruttare, sulle piazze di spaccio della provincia, circa 185 mila euro.


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.