Giovane di San Filippo del Mela torna libero dopo esito tossicologico

Tribunale BarcellonaDopo l'esito dell'esame tossicologico, il quadro di gravità indiziaria nei confronti di un giovane 22enne di San Filippo del Mela si è notevolmente attenuato. Il giovane, arrestato ai primi di marzo dai per il possesso di banconote false e sostanze stupefacenti, ha visto revocata la misura cautelare che lo manteneva in custodia.

La decisione è giunta dopo l'esame tossicologico, il quale ha contribuito a dissipare le accuse a carico del giovane. Il legale difensore, Carmelo Monforte, ha sostenuto con vigore la posizione del suo assistito durante tutto il processo.

La revoca della misura cautelare ha segnato una svolta significativa nel caso, consentendo al giovane di tornare alla sua vita quotidiana in libertà.

Mentre il giovane recupera la sua libertà, resta da vedere come si evolverà il caso e se ci saranno ulteriori sviluppi nelle indagini. Tuttavia, per il momento, egli può finalmente respirare un sospiro di sollievo, mentre il suo avvocato continua a vigilare sulle sue sorti legali.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.