#Enna. Venerdì 16 gennaio, incontro sui fondi europei

 europe-458644_1280, venerdì 16 gennaio alle  ore 10 e 30, nella sala dell'Autodromo di Pergusa, l'assessorato regionale all'Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca mediterranea presenta l'incontro Programmazione comunitaria 2014/2020. Un'opportunità di sviluppo per la Sicilia. Un confronto a tutto campo che consentirà al settore agricolo, ai territori e alle organizzazioni di categoria di individuare le aree e gli interventi comunitari che possano dare un nuovo impulso al settore, in termini di crescita e di innovazione.

Ad introdurre i lavori sarà il dirigente dell'Ispettorato provinciale dell'Agricoltura Giovanni Sutera. Seguiranno le relazioni dei dirigenti generali, Rosaria Barresi, con l'intervento Piano di sviluppo rurale: uno strumento a servizio dei territori, e Dario Cartabellotta che discuterà sulle Nuove prospettive per la pesca. Le conclusioni sono affidate all'assessore regionale all'Agricoltura Antonio Caleca.

“Una scelta logistica non casuale – motiva il commissario straordinario della ex Provincia, Antonio Parrinello, già capo di gabinetto dell'assessorato regionale all'Agricoltura. Un confronto operativo proprio nel cuore dell'entroterra siciliano dove il settore agricolo ha enormi potenzialità e dove si punta sulla valorizzazione dei tanti prodotti di eccellenza, molti dei quali già con i marchi di tutela. Gli interventi comunitari se ben orientati costituiscono, in un momento di grave crisi economica, l'unico strumento a disposizione per invertire la rotta”.

mm

Armando Montalto

Tra la metà dei Novanta e i primi Duemila ha cambiato città, paese e occupazione con la rapidità di un colibrì. Insomma, questo quarantenne messinese, dopo aver fatto consegne a Canal Street, parlato in nome della UE, letto Saramago, tirato sassi sul Canal Saint Martin e bevuto fiumi di birra ha deciso. Tornare a casa, mettere su famiglia e la testa a posto. Oggi si divide tra libri, mare e famiglia. Intanto, prova a scrivere e a raccontare Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *