Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cronaca. Trasportava 130 grammi di cocaina, arrestato corriere della droga a Catania

CATANIA. Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di contrasto ai traffici illeciti realizzati lungo le rotabili e nei punti di maggiore afflusso di persone nel capoluogo etneo, i finanzieri del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato un corriere, che a bordo di un’auto noleggiata trasportava 130 grammi di cocaina. In particolare, i militari del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria di Catania, con l’ausilio dell’aliquota Anti Terrorismo Pronto Impiego e delle unità cinofile, all’uscita del casello autostradale di San Gregorio di Catania hanno controllato Jamel Hedhili, cittadino italiano di origini tunisine classe 1991, nato e residente a Siracusa. Il soggetto, accompagnato in auto da un passeggero concittadino, entrambi con specifici precedenti di polizia connessi alla droga, sin dalle prime domande di rito poste dai Finanzieri hanno palesato chiari segni di nervosismo. In ragione dell’intenso traffico veicolare in atto, i soggetti sono stati condotti negli uffici del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria di Catania, dove è stata eseguita la perquisizione personale, e con l’ausilio delle unità cinofile del veicolo.
Le attività di ricerca consentivano di rinvenire su Hedhili un involucro, assicurato con cellophane trasparente e contenente 130 grammi di cocaina, nonché un ulteriore involucro, anch’esso in cellophane contenente una dose della stessa sostanza, del peso di 0.25 grammi. La cocaina sequestrata, destinata presumibilmente al mercato siracusano, avrebbe fruttato nella vendita al dettaglio 10.000 euro. Informata la Procura della Repubblica di Catania, l’uomo è stato arrestato e condotto nel carcere di Piazza Lanza a disposizione della magistratura, mentre il passeggero è stato denunciato a piede libero.