Cronaca. Milazzo, 230 grammi di Marijuana in casa; 18enne ai domiciliari

Carabinieri controlli Sicilians

MESSINA.  Pensava di farla franca nascondendo la droga tra i prodotti per la pulizia. Il trucco adoperato da Rosario Natoli, 18 anni e residente e Milazzo,  però non è stato sufficiente a eludere i controlli dei Carabinieri che ieri mattina hanno perquisito la sua abitazione con il supporto dell’unità cinofila di Nicolosi.

I militari dell’Arma, che da tempo tenevano d’occhio il comportamento dei giovani della zona, mossi dal sospetto che tra le mura domestiche ci

fosse chi nascondeva sostanze stupefacenti, hanno deciso di agire procedendo alla perquisizione delle abitazioni.

Proprio in casa di Natoli i cani hanno fiutato qualcosa di strano e hanno condotto i Carabinieri in uno stanzino adibito a ripostiglio dove il diciottenne aveva occultato, oltre al materiale necessario al confezionamento e un bilancino di precisione, 230 grammi di Marijuana in parte già suddivisa in 26 dosi . Attrezzature e sostanze sono state sequestrate.

Il giovane dovrà rispondere dell’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Per lui l’autorità giudiziaria ha disposto il regime degli arresti domiciliari in attesa del processo.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *