Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cronaca. Messina, rompe il braccialetto elettronico ed evade: arrestato 22enne

MESSINA. Nell’ambito di un servizio esterno di controllo del territorio, giovedì mattina i Carabinieri della Stazione di Messina Giostra hanno arrestato per evasione N. M. R., un 22enne sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, che dopo aver rotto il braccialetto elettronico si era dato alla fuga. Verso le 8.30 del 12 luglio è arrivata alla Centrale Operativa dei Carabinieri una segnalazione dal braccialetto elettronico indossato dal giovane, che su disposizione della magistratura era stato posto ai domiciliari con l’applicazione di questo strumento di controllo. Immediatamente giunti all’abitazione del 22enne, i militari dell’Arma hanno constatato che il braccialetto era stato rotto e che N. M. R. si era dato alla fuga, rendendosi quindi responsabile del reato di evasione.

Immediatamente sono state messe in allerta per ricercare l’evaso tutte le pattuglie presenti nel territorio messinese. Dopo un’ora il ragazzo è stato intercettato in zona Provinciale e arrestato dai Carabinieri della Stazione di Giostra. Subito dopo è stato condotto in caserma e chiuso nelle camere di sicurezza in attesa del processo con rito direttissimo, che è stato celebrato venerdì mattina. Al termine dell’udienza l’arresto effettuato dai militari dell’Arma è stato convalidato e il magistrato di turno ha deciso di applicargli la misura della custodia cautelare in carcere in attesa della prossima udienza.