Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Catania. La moglie non vuole fare sesso con lui, tentato omicidio a Fiumefreddo

Violenza donneAncora una volta un uomo che non accetta un no come risposta e che tratta la donna che gli sta accanto come un oggetto di proprietà, da utilizzare a comando.

Per essersi rifiutata di fare sesso con il marito alle 4 del mattino una donna di 60 anni ha rischiato di essere uccisa dal marito, un 67enne, che ha tentato di soffocarla con una coperta.

Non prima però di averla picchiata selvaggiamente, visto che i medici dell’ospedale di Giarre, dove le sono stati prestati i primi soccorsi, le hanno diagnosticato non solo “un trauma cranico, toracico e addominale” ma anche “agli arti inferiori e superiori e alla colonna vertebrale”.

La prognosi è di 10 giorni e per la donna, che pare abbia subito per molti anni le violenze del marito, è previsto anche un supporto psicologico. 

Stando alle prime ricostruzioni dei fatti, la notte tra sabato e domenica, verso le 4 del mattino, l’uomo avrebbe preteso di avere un rapporto sessuale. Il rifiuto della moglie avrebbe scatenato la furia dell’uomo, che dopo averla picchiata, avrebbe tentato di gettarla sul letto e di soffocarla con una coperta.

La donna è riuscita a fuggire dalla stanza e a chiamare il 112. Giunti immediatamente sul posto, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Giarre hanno provveduto a chiamare il 118 e hanno arrestato l’uomo con l’accusa di tentato omicidio, violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.