Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Calcio in Sicilia. Pareggio per tutte e l’Akragas vince

Palermo calcioCalcio in Sicilia, nell’anticipo serale di sabato il Palermo, reduce dall’ottima vittoria della settimana scorsa va a far visita al Torino, ancora scottato dall’esito del derby. In serie B il Trapani va a Lanciano a caccia di punti pesanti. Il Catania ospita il Bologna per quello che può essere considerato il big match del turno di campionato.

In Lega Pro il Messina, dopo la prestazione positiva contro il Catanzaro, va ad Ischia per uno scontro salvezza parecchio delicato. In D l’Akragas in trasferta a Capo d’Orlando affronta l’Orlandina.

PALERMO La squadra di Iachini sapeva di affrontare un Toro ferito e pronto a tutto per dare una soddisfazione ai propri tifosi. Le due squadre giocano bene a calcio, dopo 15 minuti Iachini è costretto al primo cambio per infortunio.

Daprelà non riesce ad assorbire bene la botta ricevuta e lascia spazio a Laazaar. Il Toro però ha il solito vizio di perdere palloni in zone del campo nevralgiche ed è proprio su uno di questi palloni che il Palermo scappa in contropiede e dopo una finta di Belotti il centrocampista Rigoni si trova libero di battere a rete per il vantaggio dei siciliani.

Ma ai padroni di casa non manca certo il carattere e si butta in avanti per acciuffare il pari e dopo 20 minuti Martinez trova il guizzo giusto in area di rigore e pareggia il match. Le squadre offrono spesso il fianco agli avversari e ciò rende la partita piacevole, ma la giocata che spacca il match a favore nuovamente dei siciliani è quella di Dybala, l’argentino controlla la palla di tacco e infila Gillet con un tocco sporco. Il secondo tempo inzia con i padroni di casa decisi a recuperare il risultato e da un corner Glik riesce a battere Sorrentino per il 2-2. Al Palermo dopo aver resistito agli attacchi dei padroni di casa non resta che l’aver conquistato il sesto risultato utile consecutivo. All’Olimpico si chiude con Torino-Palermo 2-2.

CATANIA E’stato un Catania dal doppio volto. Per sessanta minuti troppo brutto, distratto e lungo nel campo. Infatti si è ritrovato sotto per due reti a zero ed è l’ultima mezz’ora giocata con cuore e sudore a portare i ragazzi di Sannino a pareggiare la partita e addirittura rischiare di vincerla. Dopo il pareggio di Calaiò su rigore le due squadre hanno dato vita a una contesa senza esclusioni di colpi e i portieri sono diventati gli assoluti protagonisti. Splendido soprattutto il portiere dei siciliani Frison. Al Massimino, Catania-Bologna 2-2

TRAPANI La squadra di Boscaglia ha prima il merito di sbloccare la partita nelle battute iniziali, grazie a un autogol di Stefano Ferrario ma poi sciupa tutto nel giro di 3 minuti, nei quali il Lanciano realizza due gol grazie a Mame Baba Thiam. Una volta costretto a rincorrere nell’equilibrio del match, spunta ancora Terlizzi che impatta il risultato sul 2-2. Al Guido Biondi Lanciando-Trapani finisce 2-2.

Messina: Ad Ischia si sblocca Bjelanovic. Leggi la cronaca qui.

AKRAGAS Vittoria e primato momentaneo per i ragazzi di Feola. L’Akragas non fa fatica a sbaragliare la resistenza dei giovani ragazzi dell’Orlandina. Finisce con un secco 0-5 per gli ospiti. Domenica prossima è atteso l’Hinterreggio. (Foto dal sito del Palermo Calcio)

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.