Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Calcio. Di Napoli: “Godiamoci il momento, ma l’obiettivo è la salvezza”

1 Di Napoli
Arturo Di Napoli (Foto Giuseppe Marino)

E’ un Arturo Di Napoli contento ma non del tutto quello che si presenta in sala stampa dopo la vittoria del Messina contro la Lupa Castelli Romani. Il mister evidenzia qualche difficoltà nel gestire la partita dopo il vantaggio, ma è complessivamente soddisfatto della prestazione dei suoi.

“Un po’ esagero, ma avevo una paura tremenda prima della partita – ammette Di Napoli. C’era entusiasmo, la città si stava avvicinando, lottavamo per il primo posto, alcune situazioni che dobbiamo migliorare, qualche infortunio di troppo, però i ragazzi hanno gestito bene la gara. Siamo andati in vantaggio e ci siamo abbassati un po’ troppo, ci dovrò lavorare martedì. Godiamoci questo primato serenamente”.

“E’ chiaro che quando si giocano partite c’è sempre qualcosa da migliorare – continua il mister. Questa squadra ci ha messo in grossa difficoltà, gioca un buon calcio e sono venuti a giocarsi la

partita. Dobbiamo migliorare sotto l’aspetto realizzativo ed abbiamo concesso qualcosa in più rispetto alle altre volte, ma noi non abbiamo fatto preparazione e sappiamo che dobbiamo migliorare. Il nostro obiettivo è la salvezza, non siamo Casertana, Benevento o Foggia. Il Messina è partito dalle macerie, ed ora siamo primi, faremo di tutto per difendere questa classifica, ma il nostro obiettivo resta la salvezza. La condizione fisica sta comunque migliorando”.

Su Parisi e Salvemini: “Alessando deve capire che lui è un giocatore, non è inferiore a nessuno e ha grandissime qualità dentro e fuori dal campo. Non gioca da tre anni, oggi era la prima partita, è normale avere qualche difficoltà, ma ha fatto bene. Salvemini anche molto bene, puntiamo molto su di lui, è un 96 e non dobbiamo dargli grosse responsabilità”.

Sulle prossime sfide: “Al Catania non ci penso, non so neanche quando giochiamo, penso solo alle trasferte di Foggia e Melfi. A Foggia sarà una partitaccia, squadra di grande qualità che proverà a vincere il campionato. Venderemo cara la pelle, poi se loro saranno più bravi di noi pazienza. Godiamoci questo momento e questa vittoria, da martedì ci penseremo”.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.