Barcellona PG, violenza sessuale e maltrattamenti alla compagna, 27enne arrestato dai Carabinieri

Carabinieri Barcellona Comando SiciliansC’è anche la violenza sessuale, oltre ai maltrattamenti in famiglia, fra i presunti reati che hanno portato all’arresto di un 27enne Nigeriano, residente da anni a Barcellona Pozzo di Gotto, a cui i carabinieri della locale stazione diretti dal Luogotenente Giovanni Silvestro, hanno notificato, eseguendola, una ordinanza di custodia cautelare in carcere.
L’uomo, pregiudicato, è ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti  e nei confronti

della convivente. Avrebbe costretto la convivente a rapporti sessuali forzati, ricorrendo alla violenza.   Una vita da inferno che sarebbe andata avanti per diverso tempo prima che la donna decidesse di denunciare tutto.

Le meticolosi indagini dei militari hanno fatto luce su quanto avrebbe commesso l’uomo, che avrebbe sottoposto la convivente ad ogni tipo di vessazione nel corso della loro relazione sentimentale.

Solo recentemente la donna ha avuto la forze e il coraggio di denunciare il suo aguzzino ai carabinieri.
L’arrestato, al termine della notifica del provvedimento, è stato trasferito nel carcere di Trapani, dove permarrà a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa degli sviluppi processuali.


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.