Barcellona PG, in casa con una pistola rubata nel 1988: i Carabinieri arrestano 36enne

Teneva nascosta in casa una pistola rubata addirittura nel 1988. Per tale motivo un 36enne di Barcellona Pozzo di Gotto, è stato tratto in arrestato per detenzione illegale di un’arma e del munizionamento nonché per ricettazione. Ad incastrare l’uomo il fiuto del cane Athos del nucleo cinofili di Nicolosi, in supporto ai militari della città del Longano.

I carabinieri hanno fatto scattare il controllo dopo aver notato dei movimenti sospetti di persone nelle vicinanze dell’abitazione dell’uomo, noto alle forze dell’ordine. I mirati servizi di osservazione hanno confermato l’ipotesi che all’interno dell’abitazione potesse essere detenuta della sostanza stupefacente. Da qui è scattata la perquisizione domiciliare che ha portato al rinvenimento dell’arma, una Beretta calibro 6.35, nascosta dietro la lavatrice in un involucro di plastica contenente anche caricatore e munizionamento. Dagli accertamenti è emerso che la pistola era stata rubata da un’abitazione ben 33 anni prima. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e la pistola è stata inviata ai Ris di Messina per le analisi tecnico-balistiche. Il 36enne è stato arrestato e posto ai domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *