Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Barcellona. L’Avv. Sergio Munnia primo per i risultati conseguiti al Comune

Immagine 1Pubblicate all’Albo Pretorio del Comune le determine dirigenziali n.63 e n.67 del 28/1/2016, con le quali si è preso atto della valutazione effettuata con riferimento ai risultati ottenuti nel 2013 da n.10 Funzionari titolari di posizione organizzativa.

Primo si è piazzato l’Avv. Sergio Munnia (nella foto) con il 97,71%, seguito a ruota dalla Dr.ssa Elisa Paratore (94,14%), dall’Arch. Carmelo Rucci (94 %), dall’Ing. Carmelo Perdichizzi e dalla Dr.ssa Maria Concetta Spinella ( entrambi 92,64 %). Qualche punto più giù si sono piazzati invece l’Arch. Carmelo Perdichizzi e l’Ing. Salvatore Torre (entrambi 91,64%), il Dr. Armando Sottile (90,57 %), il Dr. Iano Iraci (90,14 %) e il Dr. Lucio Rao (86,64 %).

Non ancora pubblicate, invece, le valutazioni dei funzionari titolari di posizione organizzativa presso i Vigili Urbani, il Suap e gli Impianti sportivi.

Poiché il 100 % della retribuzione di risultato viene riconosciuto soltanto a chi ottiene un punteggio superiore al 95%, ad oggi l’unico ad avere centrato il pieno obiettivo è stato l’Avv. Munnia, funzionario capo del servizio pubblica istruzione, docente di diritto ed economia. A tutti gli altri verrà riconosciuta una retribuzione di risultato proporzionale al punteggio ottenuto nella valutazione. Nessuna retribuzione verrà erogata invece all’Ing. Orazio Mazzeo e all’Arch. Giuseppe Perdichizzi che hanno riportato una valutazione inferiore alla soglia minima del 70 %.

Si resta ora in attesa di conoscere i nominativi del nuovo nucleo di valutazione che deve ancora essere designato dalla nuova amministrazione Materia.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.