A Barcellona festeggiati i 100 anni di Gaetana Vincenza Scolaro

Screenshot 20220620 143747 WhatsAppGaetana Vincenza Scolaro  ha festeggiato i cento anni e a celebrare quest’importante traguardo non è voluto mancare il sindaco del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, Pinuccio Calabrò, che ha portato alla centenaria gli auguri dell’amministrazione comunale e di tutta la comunità.

Per Gaetana Vincenza forse l’elisir di lunga vita si chiama “famiglia”. Alla festa erano presenti il figlio Mario Mazzeo, ex dipendente del comune barcellonese,  la moglie Rosa Bambaci, i nipoti Luigi e Enza Mazzeo, con

i congiunti Francesca e Sebastiano, i pronipoti Giada, Mario ed Elisa.

Nonna Gaetana è originaria del quartiere Marsalini ed ha sempre lavorato nel settore dell’ortofrutta, ma una caduta dalle scale l’ha costretta ormai da molti anni a rimanere a letto.

I suoi parenti, hanno voluto stringersi intorno a lei, per rendere omaggio ad una donna che è sempre stata esempio di vitalità, tenacia e generosità. Raggiungere cento anni di età è un traguardo straordinario, che merita di essere festeggiato e celebrato da tutta la comunità; vuol dire avere percorso un lungo cammino, essere ricchi di esperienza, di saggezza e di ricordi da condividere con chi ci sta accanto e con chi vuole bene


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.