Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

8 agosto 07.30 Circuito del Mito, gli eventi di oggi

Proseguono gli appuntamenti del Circuito del Mito, la manifestazione organizzata dall’Assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo sotto la direzione artistica di Giancarlo Zanetti. Centosettanta produzioni per 600 serate da luglio ad ottobre in luoghi suggestivi dell’isola: dai fari alle piazze storiche, ai castelli. Ed ancora: aree archeologiche, antichi mulini, cantine borboniche e chiese. Otto gli eventi in programma per lunedi’ 8 agosto nelle varie location dell’isola.

Provincia di Palermo

A Palermo, Villa Castelnuovo – Teatro Carlo Cottone, con inizio alle 21, ritorna un altro appuntamento con la rassegna Note d’Incanto prodotta da Endas Sicilia. Da un progetto diretto artisticamente dal tenore Fabrizio Corona e dal direttore di produzione Carlo Alberto Sausa, lunedi’ torna Cinemusic, spettacolo che vede come protagonista una delle piu’ riuscite applicazioni della musica classica al di fuori dei palcoscenici teatrali. Composizioni che riescono ad arricchire le pellicole cinematografiche rendendole indimenticabili. Gli artisti Caterina Pisciotta (soprano), Simin Ighani (soprano), Angela Bua (clarinetto), Giuseppe Riccobono (violino), Giada Gallo (violoncello)e Antonino Palazzolo (pianoforte) faranno rivivere spezzati di celebri film che hanno fatto la storia del Cinema italiano e internazionale. Il repertorio comprende opere di grandi compositori come Ennio Morricone, Nino Rota, Nicola Piovani, Johnny Mercer, Henry Mancini, Luis Bacalov e Alfred Newman. Geni assolut i che hanno impreziosito capolavori quali Moon River, Nuovo Cinema Paradiso, C’era una volta il west, L’amore e’ una cosa meravigliosa, Romeo e Giulietta, Il postino, Cats e La vita e’ bella. La performance avra’ la durata di 75 minuti. A Pollina, invece, al Teatro Parco Urbano, con inzio alle 22, e’ previsto il concerto dei Maestri d’Italia. Si tratta di un progetto, ideato in occasione del 150° anniversario dell’Unita’ d’Italia, che si propone di raccontare la storia del nostro paese attraverso le musiche di autori e compositori che hanno caratterizzato questi 150 anni di storia. In particolar modo il risorgimento italiano; uno fra tutti Giuseppe Verdi. Nello spettacolo in programma a Pollina si esibira’ l’Orchestra Sinfonica di Kiev e il Solista Pietro Cannata (corno). Direttore Michele Amoroso. In programma: Concerto per corno e orchestra n.3 k447, Sinfonia n.5 P. I.

Tchaikovsky, Nabucco, Sinfonia G. Verdi, Inno di Mameli. Gli altri appuntamenti dei Maestri d’Italia sono previsti a Cefalu’ il 9 agosto, a Grammichele il 10 agosto e ad Acireale l’11 agosto.

Provincia di Messina Appuntamento da non perdere in provincia di Messina. A Milazzo, alle 21, nell’Atrio del Carmine, e’ in programma il concerto di Matteo Brancaleoni. Ritenuto ormai a piu’ livelli uno degli interpreti italiani piu’ di spicco del songbook americano, e’ stato premiato nel 2008 come Miglior Nuovo Talento ad Elba Jazz.Il suo debutto discografico Just Smile era stato accolto entusiasticamente da critica e pubblico. Nel 2010 il suo disco Live In Studio era rimasto primo nella classifica jazz di iTunes per due settimane, fatto che ha attirato l’attenzione dei media tanto da venire segnalato anche nella trasmissione Top Of The Pops in onda su Rai2. Il disco, dopo un anno, e’ tuttora in vetrina fra i Live Jazz consigliati dallo store della Apple a fianco di nomi come Norah Jones e Diana Krall . Si e’ esibito in Italia e all’estero (Francia, Svizzera, USA, Canada). Ha collaborato con jazzisti del calibro di Franco Cerri, Renato Sellani, Gianni Basso, Fabrizio Bosso e’ stimato da personaggi come i Renzo Arbore, Fiorello e persino Michael Buble’, che nel 2007 al Roma, lo aveva invitato a duettare con lui dal vivo. L’anno scorso, la Camera di Commercio del Texas, lo ha voluto a Houston e a Chicago, per esibirsi come unico artista italiano, per l’esposizione del ‘made in Italy’ piu’ grande del Nord Ameri ca. Definito su ALL MUSIC ‘Il Buble’ Italiano’, il pubblico dei suoi spettacoli ha il piacere di ascoltare una selezione di brani che da Broadway al pop, dai classici di Jerome Kern, Cole Porter, George Gershwin, Burt Bacharach come The Way You Look Tonight, My Way o Fly Me To The Moon , fino a quelli italiani di Paoli e Modugno come Il Cielo In Una Stanza e Volare. Un concerto fatto d’atmosfere intime e vellutate ma anche da piu’ coinvolgenti swing, che si muovono in equilibro con quel giusto senso dell’entertainment proprio della tradizione dei grandi crooners del passato come Frank Sinatra e Dean Martin. Ad accompagnarlo il suo ‘quartet’ composto da Nino La Piana (pianoforte), Gianpaolo Petrini (batteria), Roberto Chiriaco (cbasso), Fabrizio Veglia (chitarra). Alla villetta comunale di Castel di Tusa, invece, e’ previsto lo spettacolo “Finche’ suocera non ci separi”. Inizio ore 22.

Provincia di Catania Il Concerto Etno-jazz Palermo Art Ensemble lunedi’ 8 agosto e’ in programma, alle 21.30, al Teatro Comunale di Milo. Il Palermo Art Ensemble viene costituito nel 2004 dal percussionista Giovanni Apprendi e dal contrabbassista Massimo Patti che ne assumono la direzione artistica e organizzativa. L’obiettivo e’ quello di ricercare nuove e originali forme di scrittura e interpretazione musicali per recuperare la tradizione siciliana. Le performance del quartetto (Gaspare Palazzolo – Sassofoni, Mauro Schiavone – Pianoforte, Massimo Patti – Contrabbasso, Giovanni Apprendi – Percussioni) possono essere cosi’ definite come una sorta di ‘viaggio immaginario’ all’interno del mondo dei suoni e degli umori della musica popolare del mediterraneo, con esecuzioni di composizioni originali e di brani provenienti dalla letteratura tradizionale riarrangiati, facendo della contaminazione tra i diversi stili della musica contemporanea il propri o linguaggio espressivo. Suggestioni popolari, impasti timbrici a mosaico e sound acustico convivono nei racconti mediterranei aperti all’improvvisazione. I prossimi concerti sono previsti ad Acireale il 9 agosto e ad Enna l’11 agosto.Provincia di Agrigento

Il Circuito di Bacco lunedi’ 8 agosto si ferma a Menfi. Nelle cantine Pianadei Cieli, via Michelangelo, 67 con inizio alle 19.15 si svolgera’ lo spettacolo ‘Davanti a un Fiasco di Vin’, con Rita Collura al sax, Valeria Milazzo voce e piano e la cantante Marcella Nigro. Annalisa Giambalvo, invece, guidera’ la visita in azienda.

Provincia di Trapani A Segesta al Teatro Antico, con inizio alle 21, va in scena Tempesta – Acrobazie e Visioni dall’opera di William Shakespeare.Le immagini, i colori e i suoni della Tempesta, sono il fulcro di questo spettacolo. Proiezioni video sulla facciata sono la scenografia vivente di acrobazie sul filo, tessuti aerei e pertica cinese, a raccontare l’intreccio magico e poetico di uno tra i piu’ suggestivi capolavori shakespeariani. L’opera, intrisa di mistero, parla del desiderio di liberta’, di perdono e riconciliazione. L’incanto di cui e’ permeato il testo viene messo in risalto mescolando le maschere all’uso di una tecnologia video che consente di interagire con lo spazio in modo sperimentale. Il Cast e’ composto da Emanuele Pasqualini (Prospero), Emmanuelle Annoni (Miranda), Giovanna Bolzan(Caliban), Lara Quaglia (Ariel), Tomas Leardini (Ferdinando), Giorgia Penzo (Trinculo e speach Ariel). E con le voci di: Alberto Caramel, Maurizio Argan, Alberto Guiducci, Paul Mochrie, Mirco Gennari, Costumi Paul Mochrie Maschere Andrea Cavarra, Scenografia Keiko Shiraishi e Emanuele Pasqualini. Direzione tecnica Nevio Cavin a. Assistenza tecnica e fonica Mirco Casadei. Aiuto Regia: Emanuele Pasqualini. Regia teatrale e video di Davide Schinaia. Le repliche dello spettacolo sono in programma per il 9 agosto a Palermo, il 10 agosto a Salemi, giovedi’ 11 agosto a Tindari e il 12 agosto a Giardini Naxos. Altro appuntamento da non perdere nel trapanese a Marsala alle 21.30, al Complesso San Pietro dove sara’ messa in scena la prima delle tre repliche di Cassandra. Sul palco ballerini delle piu’ importanti compagnie di danza con una protagonista d’eccellenza, Rossella Brescia che si esibira’ con Stefano De Martino e Antonio Aguila. La direzione artistica e’ del maestro Luciano Cannito. Dopo il debutto del 1995 al Teatro Olimpico di Roma, Cassandra e’ stato presentato, tra l’altro, all’Estonian National Opera, al Dalhalla Opera Festival, a Parigi, ad Avignone, al Teatro Verdi di Trieste, al Teatro San Carlo di Napoli, al Teatro Massimo di Palermo, dalla Bat Dor Dance Company di Israele e il Ballet de l’Ope’ra de Nice. Si tratta di uno spettacolo che traspone in chiave moderna la guerra di Troia ambientandola nella Sicilia degli anni Cinquanta. La giovane Cassandra, profetessa inascoltata, si innamora, contro il volere del padre Priamo – sindaco di un paese dell’entroterra – di Enea, un giovane disoccupato, e viene per questo rinchiusa nella sua camera, dove una notte sogna che una bellissima donna sara’ la causa della sventura della sua gente. Dall’America, dove era emigrato in cerca di fortuna, torna inaspettatamente il fratello Paride portando con se’ Hellen, fascinosa signora strappata a un miliardario.

Nonostante i tentativi di dissuasione di Cassandra le nozze si celebreranno. All’arrivo improvviso di un furioso Ulysses, il marito americano di Hellen, che tenta di tutto per impossessarsi della moglie, la comunita’ isolana si compatta per proteggere i due novelli sposi. La tremenda profezia di Cassandra, di fronte al televisore – nuovo cavallo di Troia, oggetto sconosciuto nel paesino sperduto – che l’astuto magnate porta in dono, rimane inascoltata: la popolazione si raduna di fronte all’oggetto misterioso e rimane come ipnotizzata, cadendo in un sonno profondo che permettera’ a Ulysses di riprendere Hellen, non dopo aver derubato dei loro averi i paesani. A Cassandra, che rinuncera’ per sempre al suo amore per Enea, non resta che spegnere il televisore. Le repliche dello spettacolo sono previste ad Agrigento il 9 agosto e a Siracusa il 10 agosto.