Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

23 maggio 11.41 Al via il progetto di riqualificazione “Radici e ali”

Prende il via oggi mercoledì 23, il progetto “Radici e Ali” che prevede una serie di interventi di riqualificazione urbana e ambientale con il coinvolgimento attivo di giovani residenti nel territorio. Il progetto, finanziato dall’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro della Regione Sicilia con i Fondi del Consiglio dei Ministri – Ministero della Gioventù, è rivolto ai giovani di età compresa tra i 14 ed i 30 anni, e prevede tra le sue azioni progettuali attività volte a stimolare nei giovani il rispetto e la valorizzazione del proprio territorio e della propria comunità. Capofila del progetto A.P.Q. è la Cooperativa Sociale “Azione Sociale” mentre gli interventi di riqualificazione urbana e ambientale saranno avviati, insieme ai giovani del territorio, dalla Società Cooperativa Sociale “Gaia”, partner dell’ATS “Radici e Ali” che da anni opera nel settore dei servizi di manutenzione, di pulizia e factoring, gestione di spiagge attrezzate, aree verdi, anche con la collaborazione di MessinAmbiente. “Si tratta di una iniziativa che va sostenuta e incoraggiata – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente e Arredo Urbano, Elvira Amata – per la sua duplice valenza, da una lato interviene concretamente nell’azione di riqualificazione urbana di alcuni spazi cittadini, dall’altro contribuisce a sensibilizzare i giovani al rispetto dell’ambiente e a creare in essi quel senso civico che una città moderna richiede.” Questo il piano di interventi, che si svolgeranno tutti in orari pomeridiani, e gli spazi che saranno interessati: Scalinata Principe Umberto, il 23 maggio; Via Gelsomini Cep, martedì 29 maggio; Piazzetta Camaro San Paolo, 8 giugno; Santa Maria Alemanna, 11 giugno; Spartitraffico Annunziata, 15 giugno; Spartitraffico Torre Faro, 19 giugno.