Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

16 dicembre 07.30 Collegio Revisori e componenti Cda ATM, candidature entro fine anno

Il sindaco Giuseppe Buzzanca ha fissato i termini di presentazione delle candidature per la designazione di tre componenti in seno al Collegio dei Revisori Contabili dell’A.T.M. Entro le ore 12 di martedì 27 dicembre, secondo quanto previsto dall’articolo 65 dello Statuto comunale e dall’articolo 2 del Regolamento per nomine, designazioni e revoche dei rappresentanti del Comune presso Aziende, Società Enti ed Istituzioni, approvato con determinazione sindacale n. 101 del 18 luglio 2008, le candidature per la nomina dei tre componenti, dovranno essere presentate allo Staff “Gabinetto del sindaco”, corredate dai curricula dei candidati, riportando tutti gli elementi che comprovino la cittadinanza italiana; il godimento del diritto di elettorato attivo e passivo; l’esperienza scientifica, tecnica, professionale, amministrativa o imprenditoriale attestata dagli studi compiuti e/o nell’attività svolta in Enti, Aziende pubbliche e private, Associazioni o professionalmente; l’iscrizione nel registro dei revisori contabili previsto dall’art. 1 del decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 88 e s.m.i. Possono presentare proposte: cento elettori del comune (le firme dei presentatori devono essere autenticate); ogni singolo consigliere comunale; il presidente di ogni circoscrizione; le associazioni iscritte negli appositi albi nazionali, regionali o comunali; le organizzazioni provinciali aderenti alle associazioni nazionali dei datori di lavoro e dei lavoratori autonomi e subordinati, maggiormente rappresentative sul piano nazionale; gli ordini professionali.

Stessi termini di

presentazione delle candidature anche per la designazione di tre componenti, di cui uno Presidente, in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Amam S.p.A. . Entro le ore 12 di martedì 27 dicembre, secondo quanto previsto dall’articolo 65 dello Statuto comunale e dall’articolo 2 del Regolamento per nomine, designazioni e revoche dei rappresentanti del Comune presso Aziende, Società Enti ed Istituzioni, approvato con determinazione sindacale n. 101 del 18.7.2008., le candidature per la nomina dei tre componenti, potranno essere presentate allo Staff “Gabinetto del sindaco”, corredate dai curricula dei candidati, riportando tutti gli elementi che comprovino la cittadinanza italiana; il godimento del diritto di elettorato attivo e passivo; l’esperienza scientifica, tecnica, professionale, amministrativa o imprenditoriale attestata dagli studi compiuti e/o nell’attività svolta in Enti, Aziende pubbliche e private, Associazioni o professionalmente; l’assenza di condizioni di incompatibilità o divieti previsti dal Dl. 138/2011 o da altra normativa. Nella proposta dovrà essere indicata la carica (presidente o componente) per la quale viene formulata la proposta. Possono presentare proposte: cento elettori del comune (le firme dei presentatori devono essere autenticate); ogni singolo consigliere comunale; il presidente di ogni circoscrizione; le associazioni iscritte negli appositi albi nazionali, regionali o comunali; le organizzazioni provinciali aderenti alle associazioni nazionali dei datori di lavoro e dei lavoratori autonomi e subordinati, maggiormente rappresentative sul piano nazionale; gli ordini professionali.