Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

15 febbraio 07.23 Assunzioni ausiliari sanità, stamane protesta davanti alla sede dell’Asp

Oggi dalle ore 9.30 davanti alla sede dell’ASP di Messina, gli Ausiliari precari manifesteranno contro il loro mancato inserimento nei posti messi a concorso in sanità. Ad annunciarlo, la Funzione pubblica e il Dipartimento salute della Cgil di Messina.

“Questi lavoratori da oltre 20 anni assicurano i servizi nelle nostre strutture ospedaliere. Non riusciamo a comprendere il perché di questa esclusione -spiegano Clara Crocè, segretario generale Fp Messina e Franco Di Renzo, responsabile dipartimento salute. Sono circa 900 gli Ausiliari della sanità che lavorano con contratti a tempo determinato nella sola provincia di Messina. Non comprendiamo come si sia potuto decidere

di escludere queste figure e altre figure professionali precarie dai posti messi a concorso. Stando alla pianta organica sono almeno 200 i posti per ausiliare che dovrebbero essere messi a bando. Non si capisce quindi il perché di questa esclusione che tra l’altro, alla luce del prossimo taglio del 50% dei contratti a tempo, si tradurrà in una forte contrazione dei livelli di assistenza ai nostri malati”.

Complessivamente sono 1600 i posti messi a concorso per il Bacino della Sicilia orientale per le figure sanitarie più qualificate, i medici, gli infermieri, gli assistenti di laboratorio. Secondo la Cgil è quindi inspiegabile l’esclusione degli ausiliari e di alcuni altri precari.