Ricorso contro Accorinti, la FP Cgil: ennesima ferita alla città

Clara Crocè durante la manifestazione del 10 novembre 2012

Sul ricorso presentato dai mancati consiglieri comunali Alessia Currò, Giovanni Crocivera e Giovanna Villari contro l’elezione del Renato Accorinti, interviene la FP Cgil di Messina.

“I nostri iscritti sono stati elettori sia di Felice Calabrò che  di Renato Accorinti -scrive il Clara Crocè. Riteniamo, però, doveroso esternare inquietudine nel constatare la del ricorso contro

la vittoria del sindaco Accorinti. Tale ricorso rappresenta l’ennesima ferita inferta alla nostra città e apre una nuova incerta fase a Palazzo Zanca.

Si prospettano altri dieci mesi di sofferenza e indecisione, in un momento delicatissimo a causa del possibile dissesto.

Messina ha bisogno di un’amministrazione stabile che si concentri sulle scelte migliori da attuare per il bene della città e dei lavoratori.

La gravissima crisi economica e la continua perdita di posti di lavoro rendono la situazione economica e sociale assolutamente critica. Il ricorso non fa altro che procrastinare dal prendere decisioni cruciali per la vita del cittadini. E Messina in questo momento non può permetterselo”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.