Redipuglia, omaggio di Musumeci ai caduti siciliani

GORIZIA. Nel giorno dedicato alle Forze Armate e in occasione del centesimo anniversario del Milite Ignoto, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, ha voluto onorare la di tutti i caduti siciliani della I guerra mondiale.
Lo ha fatto deponendo oggi una corona di alloro al Sacrario militare di Redipuglia, in provincia di Gorizia, dove sono sepolti anche molti degli oltre 50.000 giovani siciliani che persero la vita nella Grande Guerra.
Musumeci, accompagnato da due ufficiali dell’esercito e alla presenza del picchetto d’onore, ha ricordato il tributo di vite umane pagato dall’Isola nel conflitto mondiale del 1915-18 e ha rivolto un pensiero di gratitudine
ai militari italiani impegnati in Patria e all’estero.
«Ho voluto personalmente deporre un fiore sulle tombe dei nostri ragazzi mandati fin quassù per combattere per la Patria, – dichiara il presidente Musumeci – fino all’estremo sacrificio, lontani dalla loro terra. Ricordarli nella Giornata dell’Unità Nazionale è un dovere per tutti».
E proprio per rendere omaggio ai caduti siciliani, la Regione ha pubblicato un “libro d’onore” con tutti i loro nomi, a delle generazioni future «affinché sappiano essere custodi – conclude Musumeci – del valore della Patria e della pace tra i popoli». Musumeci a Redipuglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.