Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Ragusa. Sequestrate merci contraffatte durante la festa di San Biagio a Comiso

A GUARDIA DI FINANZA  Ragusa (1)

Nei giorni scorsi, in occasione della festa in onore di San Biagio, santo patrono di Comiso, la Guardia di Finanza ha condotto quattro distinti sequestri di prodotti contraffatti, esposti sulle bancarelle del mercato.

Sono stati sequestrati complessivamente 125 prodotti con marchi contraffatti di prestigiose marche della moda. Sono stati, inoltre, sequestrati 1129 DVD e CD di videogiochi e film, alcuni

dei quali ancora in programmazione nelle sale cinematografiche.

Sono stati denunciati tre commercianti senegalesi, mentre la merce contraffatta, sottoposta a sequestro, è stata posta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa delle previste perizie.

“I prodotti sequestrati saranno successivamente distrutti e quindi definitivamente eliminati, riducendo così parte dell’ampio circuito del mercato del falso che, in Italia, si stima fatturi oltre 8 miliardi di euro” – spiegano dal Comando Provinciale di Ragusa della Guardia di Finanza.

Le indagini continuano per risalire alla filiera della contraffazione, dalle fonti di approvvigionamento all’identificazione di altri responsabili.

#Ragusa. Sequestrate merci contraffatte durante la festa di San Biagio a Comiso
#Ragusa. Sequestrate merci contraffatte durante la festa di San Biagio a Comiso
#Ragusa. Sequestrate merci contraffatte durante la festa di San Biagio a Comiso

Armando Montalto

Tra la metà dei Novanta e i primi Duemila ha cambiato città, paese e occupazione con la rapidità di un colibrì. Insomma, questo quarantenne messinese, dopo aver fatto consegne a Canal Street, parlato in nome della UE, letto Saramago, tirato sassi sul Canal Saint Martin e bevuto fiumi di birra ha deciso. Tornare a casa, mettere su famiglia e la testa a posto. Oggi si divide tra libri, mare e famiglia. Intanto, prova a scrivere e a raccontare Messina.