#Ragusa. Bomba ambientale ad Acate, sei persone denunciate

Carabinieri NOEUn'area di oltre 8.000 metri quadrati adibita a discarica abusiva di rifiuti speciali è stata sequestrata dai carabinieri in contrada Dirillo Marconi ad Acate, in provincia di Ragusa.

Individuati anche alcuni terreni adiacenti nei quali sarebbero stati bruciati rifiuti plastici provenienti da serre. Sei le persone denunciate, tra le quali quattro romeni, per smaltimento illecito di rifiuti speciali con emissioni diffuse in atmosfera di polveri e realizzazione di discarica abusiva.

Nell'area sequestrata i militari hanno scoperto pure numerose tonnellate di rifiuti, oltre che organici e plastici e inerti, costituiti da terre e rocce da scavo di riporto, eternit, rottami di ciclomotori, frigoriferi, materiale ferroso di varia natura.

Sono in corso accertamenti sul livello e la gravità dell' prodotto nel terreno. Altri controlli a tappeto previsti nei prossimi giorni in tutta la provincia di Ragusa.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *