Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Politica. I nomi di tutti i sindaci eletti nel Messinese

Il neo sindaco di Oliveri

A Rometta riconferma per Nicola Merlino.
Spadafora ha scelto la continuità con Tania Venuto che è sindaco con il 35,74% dei voti mentre la lista “Per Spadafora” ha ottenuto il 37,02% delle preferenze. Il candidato Lillo Pistone ha ottenuto, invece, il 34,56% dei voti con il 32,70% per la lista “Rinasce Spadafora”. Giuseppe d’Amico ha ottenuto il 29,70% delle preferenze mentre la lista “Futuro giovane” al 30,28%. A Leni è stato eletto sindaco Giacomo Montecristo con il 69,54% delle preferenze. La lista a sostegno del neo sindaco “Insieme con fiducia” ha ottenuto il 52,51% delle preferenze. Ha ottenuto il 22,56% delle preferenze Giulia Mastroieni, terzo Sergio Russo con il 7,91% dei voti. A Longi il sindaco è Antonino Fabio, eletto con il 54,99% delle preferenze mentre la lista “Vivere Longi” ha ottenuto il 55,27% delle preferenze.  Antonino Miceli si è fermato al 45,01% mentre la lista “Longi casa comune” ha ottenuto il 44,73% dei voti. A Tortorici eletto Emanuele Galati con il 36,90% delle preferenze, la lista “Uniti per cambiare Tortorici” a sostegno del neo sindaco ha ottenuto invece il 33,68% dei voti. E’ stato un testa a testa fino alla fine con il candidato Antonio Paterniti che si fermato al 36,24% delle preferenze, la lista “Insieme per Tortorici” ha registrato invece il 37,59% dei voti. Maurilio Foti ha ottenuto il 26,86% delle preferenze mentre la lista “Tortorici terzo millennio” il 28,73%. A Condrò è sindaco Giuseppe Pietro Catanese con il 50,42% delle preferenze, la lista “Condrò per tutti” ha ottenuto invece il 50,42% dei voti. Lo sfidante Giuseppe Scattareggia ha registrato il 49,58% delle preferenze. Stessa percentuale per la lista “Vivere Condrò col cuore”. A Oliveri vince il cambiamento con Francesco Iarrera eletto sindaco con il 47,91% delle preferenze, la lista “Oliveri Francesco sindaco” registra il 48,19% delle preferenze. Gli sfidanti Giuseppe di Benedetto e Sergio Lembo si fermano rispettivamente al 30,06% e al 22,03%. La lista “Di Benedetto il buon governo” registra il 30,27% delle preferenze mentre la lista “Oliveri si può con Sergio Lembo sindaco” registra il 21,54% dei voti.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.