#Palermo. Inaugurata la mostra “Il mondo dei presepi”

Il_Mondo_dei_Presepi_17_dicembreInaugurata ieri al Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino la mostra “Il mondo dei presepi”, curata da Marcella Croce e Laura Monasteri.

Tra gli espositori anche il ceroplasta Luigi Arini, presente con alcune delle sue creazioni.

Dopo l'inaugurazione, si terrà una visita guidata alla mostra, visitabile fino al 6 gennaio nei normali orari di apertura del museo.

I presepi in mostra provengono da una ventina di Paesi. Non solo l'Italia, ma anche Spagna, Portogallo, Francia, Armenia, Israele, Palestina, Congo, Etiopia, Brasile, Argentina, Uruguay e Messico.

Tranne alcuni esemplari, appartengono alla collezione che Marcella Croce e Giovanni Matranga hanno realizzato in 40 anni di viaggi in tutto il mondo.

La giornalista e scrittrice Marcella Croce
La giornalista e scrittrice Marcella Croce

Note sulla curatrice della mostra Marcella Croce. Dopo una laurea in letteratura inglese all'Università di Palermo, ha conseguito il dottorato di ricerca presso la Università del Wisconsin.

Per oltre vent'anni è stata docente del Programma Elderhostel organizzato dal Trinity College (Hartford CT ) per studenti americani della Terza Età.

Per conto del Ministero degli Affari Esteri è stata docente di italiano all'Università di Isfahan (Iran) e di Kyoto (Giappone). Ha pubblicato vari libri sulle tradizioni popolari siciliane.

Due suoi libri sui pupi e carretti siciliani sono stati recentemente tradotti in inglese e raccolti nel volume ‘Chivalric Traditions in Sicily' (McFarland USA).

Dal 2011 è responsabile del Centro Studi Avventure nel Mondo di Palermo che organizza attività culturali relative al viaggio

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *