Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Arrestato parroco delle Madonie per abusi su minore

Una storia di violenza, di silenzi,  di un parroco che utilizza la sua posizione per abusare di una minore. Una storia come tante fatta dalla paura di non essere creduti. Una 21enne, però, ha trovato il coraggio di raccontare la sua storia, accaduta 8 anni fa.

All’epoca la giovane tredicenne frequentava la chiesa e il parroco ha costantemente abusato di lei. La giovane dopo le violenze si è chiusa in se stessa e ha avuto costante difficoltà di relazione, ha vissuto nella costante paura di non essere creduta. La sudditanza psicologica e la vergogna la hanno fatto tacere la giovane fino a qualche giorno fa.

Ha raccontato tutto ai genitori e con loro si è recata dai Carabinieri  e dalle prime indagini ci sarebbero indizi a carico del religioso.

E così,  i Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Termini Imerese hanno arrestato il sacerdote, parroco in alcuni Comuni delle Madonie, per reati di violenza sessuale ed atti sessuali con minorenne.

Il provvedimento di arresto ai domiciliari per il prete originario di Cefalù è stato firmato dal Giudice per le indagini preliminari di Termini Imerese, su richiesta Procura, guidata da Alfredo Morvillo.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.